dalla Home

Tuning

pubblicato il 30 luglio 2008

Porsche Cayenne by JE Design

Il tuner tedesco interpreta il SUV di Zuffenhausen

Porsche Cayenne by JE Design
Galleria fotografica - Porsche Cayenne by JE DesignGalleria fotografica - Porsche Cayenne by JE Design
  • Porsche Cayenne by JE Design - anteprima 1
  • Porsche Cayenne by JE Design - anteprima 2
  • Porsche Cayenne by JE Design - anteprima 3
  • Porsche Cayenne by JE Design - anteprima 4

JE Design, il tuner tedesco di Leingarten, è da tempo specializzato nell'elaborazione di vetture del gruppo Volkswagen, non limitandosi a berlinette di intonazione sportiva come la Seat Leon, ma rivolgendo la propria attenzione anche verso i SUV alto di gamma. Era, dunque, quasi inevitabile che, dopo il tuning effettuato su Volkswagen Touareg e Audi Q7, JE Design sottoponesse alle proprie "cure" la più esclusiva delle SUV, che al gruppo Volkswagen è strettamente legata: la Porsche Cayenne.

Dal punto di vista estetico, al pari delle altre creazioni, si può dire una cosa sola: nella definizione del kit non si è tenuto conto in alcun modo della parola "discrezione". Se già, infatti, la Cayenne 957 da l'impressione di una Porsche "ingrossata", l'apparato realizzato da JE Design, definito "muscoloso e sportivo", propone in realtà una sovrabbondanza di forme e linee, con l'applicazione di minigonne laterali, e con nuovi scudi ricchi di elementi aggiuntivi: dall'estrattore posteriore alla "falsa" piastra antiurto anteriore (più alta da terra rispetto agli spoiler laterali), passando per le nuove prese d'aria, le luci diurne a led (cui si aggiungeranno, più avanti, altre luci a led nel corpo vettura) e i fendinebbia circolari.

Tra gli altri elementi esterni citiamo anche le cornici della fanaleria anteriore in tinta con la carrozzeria e la doppia coppia di scarichi posteriori ovali in acciaio inox, offerta separatamente dal kit completo. Completa l'elaborazione estetica l'opzione del tetto con finitura definita "Shark Attack"... Insomma: il kit contribuisce ad "avvicinare" a terra la vettura, riempiendo i "vuoti" della versione di serie, ma aumenta ancora di più le superfici esterne dell'auto. In più, non brilla certo per eleganza, e il colore bianco delle prime foto ufficiali, oggi molto di moda, di sicuro non contribuisce ad addolcire l'insieme. Da segnalare anche i possenti cerchi ruota da 22 pollici "SUV-Select", appositamente realizzati per sostenere potenza e peso della vettura: il disegno è a 5 razze, e la finitura può essere in color metallo o in nero opaco alternato a metallo. E' in preparazione anche una modifica alla plancia, con diversi elementi di finitura in carbonio.

Dal punto di vista meccanico, per il momento ci si è concentrati soprattutto sull'assetto: per aumentare l'agilità della Cayenne, il corpo vettura è stato abbassato, garantendo un centro di gravità più vicino a terra di 35 mm, grazie ad una modifica alle sospensioni elettroniche. Per le versioni con sospensioni convenzionali, invece, è prevista l'aggiunta di speciali "coilovers" in acciaio inossidabile, che possono abbassare l'altezza da 30 a 70 mm. Previsto anche, prossimamente, un apposito set di molle sportive.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Tuning , Porsche , tuning


Top