dalla Home

Novità

pubblicato il 22 luglio 2008

Renault Megane RS R26.R

Mai così cattiva!

Renault Megane RS R26.R
Galleria fotografica - Renault Megane RS R26.RGalleria fotografica - Renault Megane RS R26.R
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 1
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 2
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 3
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 4
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 5
  • Renault Megane RS R26.R - anteprima 6

Era dai tempi della Clio V6 che il comparto Renault Sport non si spingeva in evoluzioni tecniche così estreme. Il tema è quello della Megane, la compatta francese ormai prossima alla sostituzione (il nuovo modello sarà presentato ad ottobre), ma che evidentemente ha ancora qualcosa da dire al popolo di appassionati di hatchback elaborate. Alla R26, sigla che contraddistingue da tempo la versione più sportiva, è stata aggiunta una semplice "R", ma è una lettera in grado di fare una differenza abissale...

Questa Megane fuoriserie è stata innanzitutto alleggerita, eliminando tutti i componenti che non sono "utili" alla dinamica di guida e soprattutto all'ottenimento delle massime prestazioni: via il climatizzatore, i fendinebbia e addirittura i sedili posteriori, che sono stati rimpiazzati da un roll bar. Perfino i vetri sono stati sostituiti con degli elementi trasparenti in policarbonato ed è stato adottato un cofano motore in fibra di carbonio. Tutto questo per contenere il peso a 1.230 chilogrammi, vale a dire 123 chili in meno della Megane R26 di serie. Un valore eccellente, che rapportato ai 230 cavalli erogati dal motore, determina un rapporto potenza/peso di 5,6 kg a cavallo.

Il team di ingegneri Renault Sport è poi intervenuto sull'assetto per renderlo ancora più efficace, azzerando di fatto tutti i compromessi con la voce "comfort", anche perché la gommatura prevede dei Michelin Pilot Sport 2 235/40 R18 (oppure, optional, dei Toyo Proxes 225/40 R18). Per l'impianto frenante sono stati adottati dischi perforati.

Invariato è il gruppo motopropulsore: sotto al cofano della Megane R26.R pulsa il 2.0 turbo i cui 230 cavalli sono trasmessi alle ruote anteriori con l'ausilio di un differenziale autobloccante.

Le prestazioni? 6 secondi netti per accelerare da 0 a 100 km/h; il chilometro da fermo viene invece coperto il 25,9 secondi. Ma la cosa più strabiliante di quest'auto è il comportamento dinamico: sul circuito del Nürburgring è stato registrato un tempo sul giro di 8 minuti e 17 secondi. Per fornire un termine di paragone, la BMW M5 ha girato in 8 minuti e 13 secondi.

Il prezzo di questa Megane non è stato ancora ufficializzato e, purtroppo, per l'Italia nemmeno verrà mai definito, visto che nessuno dei 450 esemplari prodotti è destinato al nostro paese.

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Novità , Renault


Top