dalla Home

Novità

pubblicato il 21 luglio 2008

NICE MyCar

Debutta a Londra la city car elettrica disegnata da Giugiaro

NICE MyCar
Galleria fotografica - NICE MyCarGalleria fotografica - NICE MyCar
  • NICE MyCar - anteprima 1
  • NICE MyCar - anteprima 2
  • NICE MyCar - anteprima 3
  • NICE MyCar - anteprima 4

Prezzo della benzina alle stelle, incentivi di Stato, ma soprattutto la tanto avversata "congestion charge" hanno fatto fioccare al Salone di Londra il numero di costruttori che si cimentano sul complesso tema delle auto elettriche. In questa speciale categoria a giocare in casa nella rassegna britannica è la NICE Car Company, un Marchio fondato due anni fa dagli ingegneri Evert Geurtsen, ex GM e Lotus, e Julian Wilford, ex Rolls Royce.

Il pedigree della NICE è quindi britannico al 100%, ma la NICE MyCar è una city car internazionale a tutti gli effetti: è stata infatti disegnata da Giugiaro-Italdesign e viene prodotta ad Hong Kong. Ovviamente le sue strade predilette saranno quelle delle più trafficate capitali europee. Trattandosi di un'auto totalmente elettrica, questa piccola 2 posti sarà esente, in Inghilterra come in altri paesi d'Europa, da qualsiasi sovratassa di circolazione o ticket legato alle emissioni inquinanti. Potrà sfruttare i parcheggi riservati, che però nella capitale inglese poche settimane fa sono stati convertiti in parcheggi a prezzo agevolato, proprio perché avevano avuto troppe richieste.

La nuova city car inglese punta tutto sui ridotti costi d'esercizio (circa 1,5 pence a chilometro calcola NICE) ed una autonomia di circa 65 km con tempi di ricarica fra le 6 e le 8 ore, oltre ad una velocità massima di 65 Km/h. Il telaio della MyCar è realizzato in traliccio di tubi d'acciaio, con sospensioni indipendenti e freni a disco, mentre la scocca è in fibra di vetro con tetto trasparente o rimovibile in tinta con la carrozzeria disponibile in sette colori. La dotazione di serie comprende vetri e specchietti retrovisori elettrici, radio/mp3, chiusura a distanza e pulsante di boost per agevolare i sorpassi e lo spazio di carico è assicurato dagli alloggiamenti sotto il cofano e nel bagagliaio posteriore.
Fra le opzioni si segnalano i pacchetti "work n'play", composto da un sedile passeggero abbattibile con supporto per un laptop, e "drive n'play" con Bluetooth e GPS, oltre a cerchi da 15" alternativi a quelli di serie da 14", selleria in pelle e sedili riscaldati.

I primi esemplari della MyCar saranno consegnati entro l'autunno, ad un prezzo allineato a quello di una utilitaria con motore tradizionale: 11.350 Euro comprensivi di 2 anni di garanzia.

Autore:

Tag: Novità


Top