dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 16 luglio 2008

La nuova 2+2 Lotus

Avrà 280 cavalli: appuntamento a Londra per scoprirne il nome

La nuova 2+2 Lotus
Galleria fotografica - Progetto Lotus EagleGalleria fotografica - Progetto Lotus Eagle
  • Progetto Lotus Eagle - anteprima 1
  • Progetto Lotus Eagle - anteprima 2
  • Progetto Lotus Eagle - anteprima 3
  • Progetto Lotus Eagle - anteprima 4

La prima notizia è che non si chiama Eagle. La seconda è che il suo nome ufficiale non si conoscerà fino all'apertura del Salone di Londra, il prossimo 22 luglio. Dunque la nuova 2+2 Lotus si svela fino ad un certo punto. Anche perché una buona dose di suspance è d'obbligo quando si parla di un'auto che Mike Kimberley, CEO del Gruppo Lotus, definisce il progetto più importante dai tempi dell'Elise, 13 anni fa or sono.

E' di queste ore la diffusione della prima immagine ufficiale unita ad una manciata di informazioni che faranno scaldare i cuori di molti appassionati del marchio inglese: motore V6 3.5 da 280 CV, architettura posteriore centrale e prestazioni annunciate come superiori a quelle dell'Elise, cronometro alla mano sul circuito del Nurburgring.

La nota stampa parla anche dell'abitacolo "caratterizzato da sontuosi rivestimenti in pelle e moderni equipaggiamenti tecnologici". Purtroppo però ancora non sono disponibili immagini per vederlo. Altro dato importante è che questa Lotus sarà disponibile in configurazione 2+2 oppure a due posti secchi, a tutto vantaggio dello spazio per trasportare dei bagagli

Le consegne del "progetto Eagle" inizieranno nella primavera 2009, per una produzione limitata a circa 2.000 vetture ogni anno. Ma già si parla delle evoluzioni: in un secondo momento sarà lanciata una versione roadster e un allestimento ad alte prestazioni...

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Lotus


Top