dalla Home

Mercato

pubblicato il 14 luglio 2008

Citroen: un primo semestre 2008 stabile

La Casa francese segna un -8,6% in Italia, bene all'est e in Sudamerica

Citroen: un primo semestre 2008 stabile

Il primo semestre 2008 di Citroen si chiude all'insegna della stabilità nei mercati tradizionali, mentre segnali di crescita arrivano principalmente dalle aree emergenti dell'Europa dell'Est e del Sudamerica. Globalmente Citroen ha immatricolato in questi sei mesi 765.000 auto, che si traducono in una crescita contenuta allo 0,1%. L'andamento fortemente negativo dei mercati europei non ha dunque intaccato granché la presenza del Costruttore francese nell'area occidentale del Vecchio Continente, dove la quota di mercato si è mantenuta stabile al 6,5% (572.000 immatricolazioni).

La partita più difficile è stata giocata proprio in Italia dove, in un mercato complessivamente in flessione dell'11%, Citroen ha registrato una diminuzione delle immatricolazioni al -8,6%, rafforzando però la penetrazione della marca al 5,6% rispetto allo stesso periodo 2007. Con l'8,4% di quota di mercato, Citroën diventa in Italia la seconda marca nel segmento B, che rappresenta da solo il 65% del mercato autovetture ed occupa il 1° posto per le monovolume compatte, con oltre il 18%. In questo segmento, le ultime arrivate della gamma, Nemo, C5 e Nuovo Berlingo hanno totalizzato in questi sei mesi 16.000, 52.000 e 33.000 ordini rispettivamente, ma i modelli più importanti in termini di vendite restano C1, che in Europa ha raccolto 57.000 unità vendute e C3 con 137.000.

Questi modelli vanno forte anche in Europa centrale ed orientale dove, con un mercato autovetture/veicoli commerciali in rialzo del 10,2%, le vendite Citroën aumentano dell'11,6%, soprattutto in Polonia (+19,7%), Repubblica Ceca (14,2%) e Croazia (17,4%). Ottime le performance in America del Sud: nel Mercosur Citroen nel corso del primo semestre cresce del 72% con un trend di mercato che sale del 26,6%: +80% in Brasile (34.300 immatricolazioni) e +29,9% in Argentina (13.800 immatricolazioni) i mercati più fortunati.

Autore:

Tag: Mercato , Citroen , immatricolazioni , produzione


Top