dalla Home

Novità

pubblicato il 9 luglio 2008

Audi Q5

La baby Q7 parte in settima...

Audi Q5
Galleria fotografica - Audi Q5Galleria fotografica - Audi Q5
  • Audi Q5 - anteprima 1
  • Audi Q5 - anteprima 2
  • Audi Q5 - anteprima 3
  • Audi Q5 - anteprima 4
  • Audi Q5 - anteprima 5
  • Audi Q5 - anteprima 6

Sono sempre di più le proposte di vetture che una volta si sarebbero definite "di nicchia" e che oggi sono diventate delle vere e proprie "famiglie". E' senz'altro il caso dei SUV, nei confronti dei quali si assiste non solo ad una proliferazione di modelli e versioni all'interno della stessa gamma, ma anche a quel fenomeno di "downsizing" che sembra coinvolgere un po' tutti gli aspetti della più recente produzione automobilistica. Quindi, dopo la sorella minore della Volkswagen Touareg, la Tiguan, arriva ora l'Audi Q5, versione più compatta rispetto alla "quasi-ammiraglia" Q7.

DESIGN: UN SUV SPORTIVO
Dal punto di vista stilistico, lo staff di design supervisionato da Walter De' Silva ha agito con coerenza e continuità, proseguendo nell'affinamento generale delle forme Audi, che risultano insieme razionali e dinamiche, dalla forte identificabilità. La Q5 è un modello inedito, ma ovviamente il suo riferimento è la più grande Q7, e ad essa si ispira nelle forme tese, nel frontale importante (identificato dall'ormai onnipresente calandra single-frame e dalle luci diurne a led, optional), nella linea di cintura alta, nel tetto rastremato e nel montante posteriore un poco inclinato, quasi da coupé. Anche la coda ricorda quella della Q7, con la superficie posteriore occupata quasi per intero dall'avvolgente portellone, e l'ampio vano rientrante per la targa, definito superiormente da una linea ad arco chiusa all'estremità dai fari a sviluppo orizzontale, a richiesta con led. Da notare anche la linea della fiancata, con un "diedro" che segue docilmente la curva dei parafanghi, come sulla A5. Nel complesso, la vettura ha un certo slancio, anche in virtù delle sue dimensioni generali, analoghe rispetto alla concorrenza (BMW X3, Mercedes GLK, Volvo XC60) ma con valori proporzionalmente più elevati in lunghezza (4,63 metri) e larghezza (1,88 metri) rispetto all'altezza (1,65 m, inferiore anche a quella della Tiguan). Grazie anche all'affinamento dei raccordi tra le parti, il Cx è di 0.33, non male per questo genere di veicoli.

INTERBI: TECNOLOGIA E QUALITA'
Come è tradizione nei SUV "premium", gli interni si distinguono per un design essenziale ed elegante (elemento distintivo è il corpo centrale della plancia, che prosegue in un "importante" tunnel sopraelevato), ma soprattutto per la qualità degli accoppiamenti e dei materiali utilizzati, e per l'impiego abbondante di tecnologie per migliorare la vita a bordo: niente fa pensare ad una "fuoristrada" tradizionalmente intesa. Troviamo così, tra le dotazioni di serie, un impianto audio con otto altoparlanti e il climatizzatore automatico, mentre tra gli optional si annoverano l'ampio tetto panoramico in vetro, l'accesso key-less, il sistema di navigazione (disponibile anche con mappe 3D), la televisione, l'interfaccia per lettori Mp3, il clima tri-zona, i sedili anteriori con sistema di riscaldamento o raffreddamento, i sensori di parcheggio dotati di telecamera. Una possibilità di scelta degna di un'ammiraglia, ovviamente dal costo proporzionale.

TELAIO E MOTORI DALLA RECENTE PRODUZIONE AUDI
La nuova Audi Q5 sfrutta la piattaforma delle nuove Audi A4 e A5, caratterizzata dallo sbalzo anteriore ridotto, simile a quello delle tedesche a trazione posteriore. In questo caso, ovviamente, è di serie la trazione integrale permanente Quattro (con tre differenziali, di tipo Torsen quello centrale), che in normali condizioni trasferisce la coppia al 60% al retrotreno, fino ad arrivare, in particolari situazioni di motricità, al 65% alle ruote anteriori e all'85% alle posteriori. Quanto alle sospensioni, l'Audi Q5 dispone di assale anteriore a cinque link e posteriore con link trapezoidali; a questa soluzione meccanica raffinata è possibile aggiungere a richiesta il sistema elettronico Audi drive select, il controllo elettronico delle sospensioni e l'Audi dynamic steering, mentre l'Esp con assistenza alla discesa è offerto di serie. Non bisogna comunque dimenticare la vocazione al fuoristrada leggero della nuova Q5, che può affrontare pendenze fino a 31°, ha un angolo d'attacco anteriore pari a 25°, e può immergersi in acqua fino a 50 cm.

I motori disponibili al lancio sono tutti dotati di turbocompressore e iniezione diretta di carburante: 2.0 TFSI, con di 211 CV e coppia massima di 350 Nm, già disponibili a 1.500 giri (da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, velocità massima di 222 km/h; consumo medio 8,5 litri per 100 km); il 2.0 TDI common rail da 170 CV e 350 Nm di coppia (da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi, velocità massima di 204 km/h; consumo medio 6,7 litri per 100 km); il 3.0 V6 TDI da 240 CV e 500 Nm (da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi, velocità massima di 224 km/h; consumo medio 7,7 litri per 100 km). Solo la Q5 2.0 TDI ha di serie un "classico" cambio manuale a sei marce; per le altre è invece prevista la recente trasmissione robotizzata a doppia frizione S Tronic a sette marce.

PREZZI
Dopo la presentazione in anteprima al Salone di Pechino dello scorso aprile, la Q5 verrà posta in vendita entro la fine del 2008, con un prezzo base annunciato di 38.300 euro; oltre agli allestimenti già citati, sono da segnalare i cerchi di lega da 17 pollici di serie (con altri cerchi di diversi misure in opzione, fino a 20 pollici), ed altri accessori a pagamento, come fari adattivi, pacchetto estetico S-Line, controllo della pressione degli pneumatici, sistema di avviso del superamento della linea di carreggiata "lane assist" e cruise control anti-tamponamento, in grado di verificare la distanza dalla vettura che precede.

Audi Q5

La Audi Q5, eccola!

Audi Q5

Tutte le qualità dell'ultimo SUV di Casa Audi riassunte in una manciata di secondi.

Scheda Versione

Audi Q5
Nome
Q5
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Audi


Top