dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 2 luglio 2008

Pronta per il 2010 la Volkswagen da 1L per 100 km?

Due posti, produzione limitata e prezzi fino a 30.000 euro

Pronta per il 2010 la Volkswagen da 1L per 100 km?
Galleria fotografica - Volkswagen 1 litreGalleria fotografica - Volkswagen 1 litre
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 1
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 2
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 3
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 4
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 5
  • Volkswagen 1 litre - anteprima 6

La fonte è la rivista inglese "CAR Magazine" (solitamente attendibile e attenta agli scoop) e la notizia è di quelle che faranno ingolosire tutti gli appassionati di alta tecnologia e nuove frontiere della mobilità: pur in assenza di conferme ufficiali, sembra che i vertici Volkswagen siano intenzionati a mettere in produzione già nel 2010 la tanto attesa auto dalla strabiliante percorrenza di 100 km con un litro di carburante.

Nulla di sconvolgente, certo, ma si tratterebbe di una netta accelerazione impressa al progetto, atteso alla fase produttiva per il 2012 e ampiamente basato sulla concept "1L" presentata sei anni fa.
All'inizio del progetto era stato indicato il 2012 come anno di avvio produzione, data in cui si stimava che il costo industriale della scocca di carbonio sarebbe sceso dai 35.000 ai 5.000 euro, ma a quanto pare i tempi si sono accorciati di due anni!

La vettura di produzione (limitata) non differirà molto dal prototipo del 2002, sarà cioè con molta probabilità una due posti in tandem con carrozzeria portante in fibra di carbonio e un peso non superiore ai 300 kg. La creatura "super-frugale" fortemente voluta da Ferdinand Piëch, nipote di Ferdinand Porsche e realizzatore di ambiziosi progetti in casa Porsche, Audi e VW, non sarà però una super-economica di massa con cui risolvere il problema dell'inquinamento atmosferico e del prezzo del petrolio, quanto piuttosto una concreta vettura da primato tecnologico.

Al posto del monocilindrico diesel del concept verrà probabilmente adottato un 2 cilindri turbodiesel (per il momento preferito alla tecnologia FSI a benzina) abbinato ad un motore elettrico che ne farà una economicissima ibrida. Notevoli raffinatezze aerodinamiche, assenza di specchietti sostituiti da telecamere e materiali ultraleggeri faranno della futura 1L di produzione una chicca per pochi appassionati, ancor più delle già sofisticate e costose VW Lupo 3L e Audi A2 3L di alcuni anni fa.

A proposito di prezzi, la stessa fonte inglese ipotizza un range piuttosto ampio che va dai 20.000 ai 30.000 euro; nel primo caso si tratterebbe indubbiamente di un grande risultato, considerato che si tratta di una vettura semi-sperimentale prodotta nelle linee speciali VW, dotata di ABS, ESP, Airbag, trasmissione sequenziale e fanaleria LED. La seconda ipotesi di prezzo la renderebbe invece "lontana" e quasi irraggiungibile ma non sarebbe comunque scandalosa, visto che non potranno esserne prodotte più di 1.000 all'anno.

In ogni caso Piëch potrà trionfalmente affermare che mentre gli altri parlano, loro, in Volkswagen, la "1l/100 km" la producono e la vendono!

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Volkswagen


Top