dalla Home

Novità

pubblicato il 1 luglio 2008

Dacia Logan restyling

Il "low cost" della Renault si fa più bello

Dacia Logan restyling
Galleria fotografica - Dacia Logan restylingGalleria fotografica - Dacia Logan restyling
  • Dacia Logan restyling - anteprima 1
  • Dacia Logan restyling - anteprima 2
  • Dacia Logan restyling - anteprima 3
  • Dacia Logan restyling - anteprima 4
  • Dacia Logan restyling - anteprima 5
  • Dacia Logan restyling - anteprima 6

A quattro anni dal suo lancio commerciale e dopo oltre un milione di esemplari prodotti, la Dacia Logan si rinnova presentando un restyling tanto leggero quanto mirato. Il marchio franco-rumeno, detenuto al 99% da Renault, ha avuto per primo il coraggio di proporre in Europa un modello di auto "low cost" che, dopo un esordio controverso, ha riscosso subito un ingente successo, specie in quei paesi dove la necessità di possedere un'auto spaziosa, robusta ed economica è una priorità.
Lunga 4.290 mm (4 cm in più rispetto alla precedente versione) e larga 1740 mm, la Dacia Logan restyling cerca di avvicinarsi agli standard del segmento C offrendo spazio in abbondanza per tutti gli occupanti, una buona qualità dei materiali e, soprattutto, un prezzo d'attacco davvero invitante.

ESTETICA E ABITACOLO
Nuovo lo scudo anteriore, a filo carrozzeria, con gruppi ottici più ampi e fendinebbia con cerchiature in tinta grigio scuro (secondo le versioni), questo aggiornamento di Dacia Logan presenta anche un nuovo portellone che conferisce al modello un look più dinamico sottolineato, in opzione, da una fascia inferiore cromata. La linea del portellone si prolunga nei gruppi ottici posteriori, completamente ridisegnati. Le evoluzioni sono completate da una nuova gamma di copricerchi e cerchi in lega (in opzione). La proposta di colori per la carrozzeria è stata inoltre ampliata con l'aggiunta di altre tinte: Grigio basalto, Blu elettrico e Blu Estremo.
All'interno, le modifiche introducono una nuova plancia, inaugurata su Dacia Sandero, più funzionale ed ergonomica e con una modificata forma dei pannelli delle portiere. Secondo i gusti, è disponibile in due tinte, abbinabili a quattro colori dei rivestimento.

SICUREZZA
Complice un prezzo di listino ultra-competitivo che, comunque, ha costretto Dacia ad economizzare su qualche componente, così anche la Logan restyling non va oltre le tre stelle EuroNCAP di valutazione. Di serie è equipaggiata con due airbag frontali mentre è disponibile come accessorio l'ABS in abbinamento al ripartitore elettronico di frenata EBV e l'assistenza alla frenata di emergenza (AFE).

MOTORIZZAZIONI
Per la nuova gamma della berlina rumena, vengono riproposte le medesime motorizzazioni già disponibili: due propulsori benzina 1.4 (75 CV di potenza massima, consumo medio dichiarato pari a 7 litri ogni 100 chilometri e 1.6 (90 CV, 7,2 litri/100 km) e un motore con alimentazione a gasolio: si tratta del 1.5 dci che equipaggiato con iniezione diretta common-rail e fruibile con tre livelli di potenza: 70, 85, e l'interessante livello dei 105 CV.

I prezzi della Logan restyling, a conferma del suo dna low cost, partono da circa 7.600 euro.

Scegli Versione

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Novità , Dacia


Top