dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 giugno 2008

Ferrari inaugura il programma “Formula Uomo”

Qualità di vita sul lavoro e risparmio energetico

Ferrari inaugura il programma “Formula Uomo”
Galleria fotografica - Ferrari: programma Formula UomoGalleria fotografica - Ferrari: programma Formula Uomo
  • Viale Enzo Ferrari - anteprima 1
  • Viale Enzo Ferrari	   - anteprima 2
  • Viale Enzo Ferrari - anteprima 3
  • Via Niki Lauda  - anteprima 4
  • Via Kimi Raikkonen - anteprima 5
  • Verniciatura	   - anteprima 6

E' stata presentata ieri dal Presidente Luca di Montezemolo e l'Amministratore Delegato, Amedeo Felisa, la nuova fase del programma "Formula Uomo" di Ferrari, un progetto iniziato nel 1997 e avente l'obiettivo di rendere unica ogni area del processo produttivo.

"La visione che guida le attività in Ferrari è l'eccellenza" ha sottolineato il Presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo. "Abbiamo l'ambizione di creare un ambiente di lavoro unico al mondo dove sicurezza e tutela ambientale devono essere affiancati in strutture che sono realizzate a partire dalle necessità di chi vi lavora."

ALLA "CITTADELLA FERRARI" SI AGGIUNGONO DUE NUOVI EDIFICI
Oltre al complesso residenziale Maranello Village, presentato da tempo, ieri sono stati inaugurati gli ultimi due edifici: il nuovo Ristorante aziendale progettato dall'architetto Marco Visconti e le linee di Montaggio Vetture create dall'architetto Jean Nouvel, vincitore quest'anno del Premio Pritzker, l'"Oscar" mondiale dell'architettura. Le due opere rappresentano l'ultimo tassello dell'area Gestione Industriale per cui, dagli anni '90 ad oggi, sono stati investiti circa 200 milioni di euro. Il primo è al centro della "cittadella" Ferrari e ha una funzione di punto di incontro, circondato da una piazza in parte coperta, destinata al relax. Il secondo edificio è quello delle nuove linee di Montaggio Vetture: la struttura è circondata da grandi vetrate attraverso le quali, tra il verde, si riconosce lo storico muro, ridipinto di rosso, del padiglione costruito da Enzo Ferrari negli anni 60.

SICUREZZA SUL LAVORO E RISPARMIO ENERGETICO
"Il nostro obiettivo - ha dichiarato Luca di Montezemolo - è proporre una fabbrica in cui la possibilità di incidente sia pari a zero. Dobbiamo però essere consapevoli che questo obiettivo può essere raggiunto con la piena partecipazione e responsabilizzazione di tutti." Montezemolo ha infatti sottolineato come la formazione delle risorse umane sia uno tra i punti nodali per incrementare la sicurezza degli stessi dipendenti e i 4 milioni di euro di investimento previsti in quest'area per il 2008 ne sono una prova tangibile.

Per quanto riguarda l'ambiente e il risparmio energetico, nel suo intervento l'Amministratore Delegato Amedeo Felisa ha presentato gli ultimi due progetti: un impianto fotovoltaico e uno di trigenerazione, i quali consentono di utilizzare il 25% in meno di energia elettrica proveniente dalla rete esterna e di abbattere del 35% le emissioni di Co2.

"Ma attenzione all'ambiente ha significato anche ampliare le aree verdi sia all'interno sia all'esterno delle strutture aziendali: ad oggi abbiamo oltre 1.000 alberi, che costeggiano il viale centrale dedicato a Enzo Ferrari e le vie laterali, che sono state intitolate ai nostri Campioni del Mondo. Presto inoltre realizzeremo una serie di pensiline in cui saranno posteggiate oltre 100 biciclette a disposizione dei dipendenti per gli spostamenti interni."

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Ferrari , VIP , lavoro


Top