dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 giugno 2008

Chrysler PT Cruiser: destino incerto, pensionamento rinviato?

La PT potrebbe rimanere in produzione ancora per il 2009

Chrysler PT Cruiser: destino incerto, pensionamento rinviato?

Nelle ultime settimane del 2007 si dava per imminente il pensionamento definitivo della Chrysler PT Cruiser. La compatta hatchback di sapore fortemente retrò ha avuto in Italia un discreto successo, creando attorno a sé una certa atmosfera trendy e modaiola. Ma anche per lei, negli ultimi tempi, sembrava essere arrivato l'insindacabile giudizio che ne decretava l'obsolescenza e la conseguente eliminazione dai listini.

Il sito PTcruizer.com, polo d'attrazione per tutti gli "aficionados" della sfiziosa berlina americana, smentisce le voci sull'argomento. Sembra che almeno per tutto il 2009 la PT Cruiser continuerà ad essere prodotta nello stabilimento messicano di Toluca, sulla stessa linea di montaggio della Dodge Toluca. Naturalmente, a meno di qualche sorpresa dell'ultimo momento. Infatti, la produzione sta subendo, a quanto pare, una drastica razionalizzazione: in breve, Chrysler sta attuando una possente semplificazione dell'organizzazione produttiva, riducendo le combinazioni possibili in fase di assemblaggio.

Così facendo, verrebbero ridotti i costi di produzione e si verrebbe a creare l'opportunità di interrompere la produzione con estrema facilità. Per quanti siano nell'atteggiamento positivo in ordine a un suo acquisto, dunque, il consiglio è di affrettarsi per non rimanere delusi vista l'opportunità di acquisto di una versione poco appetibile. Del resto, con queste premesse si possono materializzare all'orizzonte sconti interessanti per il nuovo.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità , Chrysler , produzione


Top