dalla Home

Mercato

pubblicato il 12 giugno 2008

Tom Tjaarda interessato a De Tomaso?

Il designer olandese potrebbe acquistare i diritti del marchio automobilistico in vendita

Tom Tjaarda interessato a De Tomaso?

Abbiamo dato notizia recentemente della prossima asta pubblica di vendita di alcuni beni provienti dal fallimento del marchio De Tomaso, che avverrà il prossimo 28 giugno a Modena. L'asta avrà ad oggetto la proprietà dei marchi De Tomaso, Pantera e Guarà, oltre all'attuale terreno dove sorge lo stabilimento.

Tra i pretendenti all'acquisto degli asset (e certamente un forte numero di appassionati spera che questo avvenga con il preciso scopo di rilanciare uno dei marchi italiani automobilistici più di successo del mondo, protagonista dagli Anni '60 all'inizio degli anni '90) sembra esserci il designer Tom Tjaarda, una figura importantissima nella storia del design automobilistico italiano.

Nato in Olanda ma cresciuto negli Stati Uniti, oggi Tom Tjaarda, 74 anni, risiede a Torino. In passato ha lavorato per Pininfarina, Ghia e ItalDesign, rendendosi artefice di alcune tra le più apprezzate creazioni che la storia del motorismo italiano ricordi: tra queste la rara Ferrari 365 California (14 esemplari prodotti), la Ferrari 330 GT e la Fiat 124 Spider. Per De Tomaso, Tjaarda ha tracciato le forme della Pantera, della Deauville e della Longchamp creando con Alejandro De Tomaso un lungo rapporto di collaborazione, durato dal 1968 al '77.

Già in passato il famoso designer aveva tentato di acquistare il marchio modenese. L'episodio risale al 2004, anno della caduta della De Tomaso nel baratro del dissesto finanziario. Tjaarda, coadiuvato da un pool di investitori pronti a rilevare l'azienda, presentò una proposta a Santiago de Tomaso, figlio del compianto Alejandro, ma non andò a buon fine a causa del prezzo troppo elevato richiesto dall'erede argentino.

Riuscirà, ora, nel suo progetto? Si renderà quindi artefice di una nuova rinascita del blasone italo-argentino? Nascerà una nuova Pantera? L'appuntamento è fissato per il 28 giugno.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Mercato , aste


Top