dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 12 giugno 2008

Volkswagen Passat: restyling nel 2009, nuovo modello nel 2012

La berlina tedesca cambierà radicalmente identità?

Volkswagen Passat: restyling nel 2009, nuovo modello nel 2012

Secondo le ultime indiscrezioni, i prossimi anni saranno decisivi per la Volkswagen Passat. Annoverata tra i modelli di maggior successo dell'intera storia produttiva del brand, verrà presentata in versione restyling l'anno prossimo e nel 2012 sarà la volta di una rivisitazione totale del concetto. Dopo oltre 15 milioni di esemplari venduti la media di Wolfsburg si concede un ultimo make up estetico prima di "rifarsi" del tutto! E nel frattempo introduce agli astanti la sorella Passat CC, una specie di piccola Phaeton da non confondere assolutamente con lo sminuente concetto di "vorrei ma non posso" rispetto alla Mercedes CLS, alla Porsche Panamera o alla imminente Audi A7.

NUOVA PIATTAFORMA
La caratteristica più importante del modello che vedremo nel 2012 sarà una nuova piattaforma denominata MQB (scelta che, mutatis mutandis, implica la decisione di non utilizzare quella dell'Audi A4/A5), creata per essere in grado di ospitare motori montati trasversalmente e di evitare progetti giudicati anche troppo originali, difficilmente digeribili dal mercato (come la Passat W8, vettura troppo naif per le tasche di un cliente Passat e, tutto sommato, poco altisonante per quelle di un acquirente BMW, Mercedes o Lexus). La piattaforma, naturalmente avrà una caratterizzazione "multitasking", capace come sarà di offrire la base costruttiva per la berlina, la Station Wagon, la CC e altri modelli del Gruppo, tra cui una nuova berlina e un SUV medio studiati per il mercato americano.

NUOVO DESIGN
Le forme del modello che vedremo tra circa 4 anni avranno una forte accentuazione aerodinamica, che premierà senza dubbio sul piano dello stile, elevandone la percezione di vettura di qualità. Le dimensioni dovrebbero rimanere sostanzialmente invariate, a fronte di un leggero calo di peso. Naturalmente questo non andrà a scapito della qualità ma, anzi, a ulteriore conferma di una maggiore accuratezza nella scelta di nobili materiali in fase di progettazione. Nondimeno la Passat sarà in grado di offrire un catalogo accessori molto ricco per garantire un elevato livello di comfort: sospensioni attive, trazione integrale evoluta con riduzione degli attriti, 4 ruote sterzanti, cruise control intelligente, luci a led, vernice cangiante ecc.

MOTORIZZAZIONI
I propulsori del medio futuro della Passat seguiranno la strategia downsizing: motori piccoli, grande tecnologia, bassi consumi, basse emissioni. Si parla, a tal proposito, almeno inizialmente, di due propulsori 1.4 e 1.6 a benzina con doppia sovralimentazione e Turbodiesel da 1,6 e 2 litri. Naturalmente, per gli amanti delle grandi cubature, Volkswagen penserà ad accontentare adeguatamente la clientela con una versione VR6 sia in versione benzina, sia Diesel. Il piatto sarà completo con l'offerta di trazione integrale e cambio semiautomatico DSG a doppia frizione.


[Via leftlanenews]

Scegli Versione

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Anticipazioni , Volkswagen


Top