dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 9 giugno 2008

Bimbi in auto: c'è ‘Re Erode sulla strada’

Troppe vittime, l'Asaps lancia l'allarme e propone "rimborsi per chi acquista seggiolini"

Bimbi in auto: c'è ‘Re Erode sulla strada’

"Prevedere sgravi fiscali e rimborsi per chi acquista i seggiolini o per chi ha la necessità di acquistarne più di uno". E' questa la proposta lanciata da Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, al convegno organizzato a Forlì dall'associazione per richiamare gli adulti ad una maggior responsabilità nella tutela dei bambini a bordo dell'automobile. Gli ultimi dati disponibili sulla loro sicurezza si riferiscono al 2006 e sono un vero bollettino di guerra: 50 vittime fra i trasportati, 29 bambini travolti come pedoni, 7 i piccoli ciclisti investiti e deceduti. Undicimila sono quelli che hanno riportato ferite, spesso gravissime. Medici, poliziotti e magistrati, intervenuti al convegno, hanno puntato il dito sulla responsabilità degli adulti, sia per comportamenti scorretti che per mancanza di vigilanza.

L'inosservanza delle più banali regole di sicurezza è infatti alla base del triste bilancio di cento piccole vittime l'anno. Non stupisce che per descrivere in termini drammatici il fenomeno Biserni abbia usato l'immagine di un 'Re Erode sulla strada': "Erode è sempre un adulto che non rispetta le regole e non vigila a sufficienza". Per questo c'è urgenza di diffondere l'utilizzo di seggiolini, non soltanto attraverso una sensibilizzazione informativa, ma anche con "sgravi fiscali" o "rimborsi" per il loro acquisto, in quanto, "chi ha due o tre figli, rischia di avere a bordo un valore in seggiolini quasi superiore a quello di una vecchia utilitaria".

Per smuovere le coscienze degli adulti, l'Asaps ha pubblicato un opuscolo di 16 pagine che contiene tutte le regole sul trasporto dei bambini in auto e sull'utilizzo di tutti i vari tipi di seggiolini e adattatori secondo le regole del codice. La tiratura inziale è di 30 mila copie, ma se ci sarà un accordo con Autostrade per l'Italia ne potrebbe essere stampato un ulteriore quantitativo.

Per scaricare l'opuscolo clicca qui.
[ Asaps: Tutti i diritti sono riservati. E' proibita la riproduzione. ]

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top