dalla Home

Novità

pubblicato il 4 giugno 2008

Mazda2 tre porte

Leggerezza dinamica e compatta per la “piccola” giapponese

Mazda2 tre porte
Galleria fotografica - Mazda2 3 porteGalleria fotografica - Mazda2 3 porte
  • Mazda2 3 porte - anteprima 1
  • Mazda2 3 porte - anteprima 2
  • Mazda2 3 porte - anteprima 3
  • Mazda2 3 porte - anteprima 4
  • Mazda2 3 porte - anteprima 5
  • Mazda2 3 porte - anteprima 6

Si prevede una battaglia serrata tra le vetture a tre porte del segmento B: dimensioni non più da "utilitaria", linee sempre più dinamiche e motorizzazioni adeguate sembrano costituire un cocktail ideale per chi cerca una vettura brillante a costi non stratosferici, e con disponibilità di spazio più che adeguata. Così, in attesa dell'ormai imminente l'Alfa Mi.To, viene annunciata la Seat Ibiza SportCoupé 3 porte, cui fa eco, quasi contemporaneamente, il lancio sul mercato della nuova Mazda2 3 porte, forse la meno "sportiva" del lotto, ma con alcune interessanti qualità.

A SCUOLA DI LEGGEREZZA
Già vista all'ultimo Salone di Ginevra, la linea della Mazda2 mantiene la caratterizzazione dinamica - che in Mazda chiamano Zoom-Zoom - di tutte le recenti creazioni del marchio giapponese. La sensazione di auto in movimento anche da ferma viene accentuata dall'andamento fortemente a cuneo e dalla "piega" laterale molto inclinata; nella versione a tre porte il look è ancora più caratterizzato in senso sportivo, grazie alla fiancata più "piena" e ai finestrini posteriori corti e rastremati, che richiamano in parte quelli della concept Sassou del 2005. C'è però da sottolineare come la forma sia strettamente legata ad aspetti funzionali: il coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) è di 0,31 (migliore del 4% rispetto alla precedente Mazda2), e il coefficiente di portanza (CLF) è pari a 0,02, a tutto vantaggio di prestazioni migliori e consumi ridotti. L'attento studio del design della carrozzeria si ricollega, in termini di efficienza, a quanto svolto dai tecnici Mazda per la riduzione del peso: se la 5 porte pesa circa 100 kg in meno rispetto alla "vecchia" Mazda2, la 3 porte ha un peso inferiore dai 5 ai 10 kg in confronto alla 5 porte, passando dai 950 kg del modello a benzina ai 970 kg della diesel.

TRE PORTE SENZA RINUNCIARE ALLO SPAZIO
Ovviamente, quando si analizza un'automobile a 3 porte, il primo pensiero va allo spazio interno, e soprattutto all'accessibilità ai posti posteriori: Mazda, da questo punto di vista, propone l'apertura maggiore delle porte di 163 mm rispetto alla versione a 5 porte, il sedile del passeggero con funzionalità di scorrimento in avanti e "memoria", il passo relativamente lungo (2.490 mm) in rapporto alle dimensioni interne. Secondo la casa, in questo modo si ottiene uno dei più ampi spazi disponibili del segmento, grazie anche alle numerose regolazioni di volante e sedili, al pannello del tetto dall'imbottitura sagomata, alla ridotta altezza del punto di seduta posteriore.

DOTAZIONI ANALOGHE ALLA VERSIONE 5 PORTE
Tre sono gli allestimenti per la Mazda2 tre porte: Easy (solo per le motorizzazioni a benzina), Play e Fun. Di serie per tutte le versioni sono previsti 6 airbags, ABS, distribuzione elettronica della forza frenante (EBD) e assistenza alla frenata d'emergenza (EBA); DSC+TSC (controllo elettronico di stabilità e trazione) sono invece di serie sulla 1,5 a benzina e a richiesta sulle altre motorizzazioni benzina, mentre non è disponibile sulle diesel... Per ciò che riguarda l'infotainment, a partire dall'allestimento Play è previsto un impianto stereo in grado di leggere CD e files MP3, con presa AUX per il collegamento di lettori esterni.

MOTORI BRIOSI ED ECONOMICI
La nuova Mazda2 3 porte è disponibile con tre motorizzazioni a benzina e una a gasolio. Il motore MZR da 1,3 litri è disponibile in due livelli di potenza (75 CV a 6.000 giri/min., coppia massima di 121 Nm a 3.500 giri/min, velocità massima di 168 km/h e 86 CV a 6.000 giri/min., coppia massima di 122 Nm a 3.500 giri/min, velocità massima di 172 km/h); entrambi i motori hanno consumi dichiarati, nel ciclo combinato di 5,4 litri di benzina ogni 100 km, producendo 129 g/km di CO2. E' disponibile anche il motore a benzina MZR da 1,5 litri (103 CV a 6.000 giri/min., coppia massima di 137 Nm a 4.000 giri/min, velocità massima di 188 km/h), con consumi 5,9 litri per 100 km) ed emissioni di CO2 (140 g/km) un poco superiori rispetto ai precedenti. Il turbodiesel è la nota unità di progettazione PSA-Ford, un 1,4 litri common rail da 68 CV a 4.000 giri/min. e coppia massima di 160 Nm a 2.000 giri/min., velocità massima di 162 km/h: ridotti i consumi dichiarati su percorso misto (4,3 litri di per 100 km) e piuttosto bassi anche i livelli di emissione (114 g/km di CO2). Per tutti i motori è previsto un cambio manuale a 5 rapporti. La tre porte mantiene il medesimo telaio della 5 porte, con sospensioni anteriori McPherson e posteriori a barra di torsione, e il servosterzo elettrico che consente un diametro di sterzata di appena 9,8 metri, adatto ad una cittadina, ma anche ad una vettura "agile". La forma aerodinamica, le dimensioni compatte (la Mazda2 è un poco più corta delle concorrenti dirette, con 3,89 metri di lunghezza) e il peso ridotto sembrano peraltro la combinazione ideale per un'eventuale futura Mazda2 MPS...

PREZZI
Semplicemente 500 euro in meno rispetto alle versioni a 5 porte di pari allestimento e motorizzazione. Si parte dunque dai 10.700 euro delle versione entry level a benzina 1.3 75 CV Easy fino ai 14.600 euro della 1.5 103 CV Fun. La versione a gasolio è invece disponibile solo in allestimento Play e Fun con prezzi, rispettivamente, di 13.950 e 14.650 euro. Per tutte la garanzia è di 3 anni o 100 mila chilometri.

Scheda Versione

Mazda Mazda2 3 porte
Nome
Mazda2 3 porte
Anno
2007 (restyling del 2011) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Mazda


Listino Mazda Mazda2

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.3 84cv Sporty anteriore benzina 84 1.3 5 € 14.900

LISTINO

 

Top