dalla Home

Tecnica

pubblicato il 28 maggio 2008

Crash Test nuova Seat Ibiza

Ottimi risultati EuroNCAP per la nuova compatta spagnola

Crash Test nuova Seat Ibiza
Galleria fotografica - Crash Test nuova Seat IbizaGalleria fotografica - Crash Test nuova Seat Ibiza
  • Crash Test nuova Seat Ibiza	   - anteprima 1
  • Crash Test nuova Seat Ibiza	   - anteprima 2
  • Crash Test nuova Seat Ibiza	   - anteprima 3
  • Crash Test nuova Seat Ibiza	   - anteprima 4
  • Crash Test nuova Seat Ibiza	   - anteprima 5

La quarta generazione della Seat Ibiza è stata puntualmente sottoposta ai crash test dell'EuroNCAP, i quali hanno confermato la bontà della nuova piattaforma Volkswagen che costituirà la base per tutte le future segmento B del gruppo tedesco. La compatta spagnola si colloca così al vertice della categoria in termini di sicurezza passiva, con ottimi risultati nelle tre prove ottenuti sulla versione 1.4 "Reference" a cinque porte.

PROTEZIONE PASSEGGERI
Le 5 stelle qui ottenute sono certamente un ottimo risultato, frutto di 14 punti su 16 nella prova di impatto frontale e 16 punti nelle prova di impatto laterale. Il massimo della protezione va alla zona della testa e dei piedi, mentre un pizzico meno alla zona del torace, dei femori e delle tibie del guidatore, penalizzate dalla ineliminabile presenza del piantone di sterzo, che rimangono comunque protette in maniera adeguata. In queste stesse zone le rilevazioni di EuroNCAP dimostrano che il passeggero anteriore è invece al riparo da ogni rischio potenziale.

PROTEZIONE BAMBINI
Per quanto riguarda i rischi corsi in caso di scontro in presenza dei bambini, le 4 stelle sono una garanzia: il massimo del punteggio è stato assegnato nella prova con seggiolino per bambini fino ad 1 anno e mezzo - quello che si monta al contrario del senso di marcia - che può essere utilizzato anche sul sedile anteriore grazie alla possibilità di disattivare l'airbag del passeggero. Anche per l'Ibiza, come sulla quasi totalità delle auto provate da EuroNCAP, vale l'appunto di non aver sufficientemente evidenziato lo stato dell'airbag e la posizione dei punti di ancoraggio ISOFIX sul sedile posteriore.

PROTEZIONE PEDONI
Ottimo anche il punteggio di 3 stelle riguardo i rischi corsi dai pedoni in caso di investimento. La conformazione di paraurti e gran parte del cofano, secondo le rilevazioni, consentono i minimizzare i rischi a gambe e testa di un bambino, mentre non è così per la parte superiore del cofano, nel caso che ad essere investito sia un adulto.

Autore:

Tag: Tecnica , Seat , crash test


Top