dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 28 maggio 2008

Jaguar e Land Rover: modelli ibridi entro 5 anni

Sperimentazioni in corso su V6 3.0 e V8 5.0

Jaguar e Land Rover: modelli ibridi entro 5 anni

Sul suolo britannico il profumo di ibrido si fa più intenso, almeno dalle parti del Centro Ricerca di Jaguar e Land Rover, marchi recentemente passati al gigante indiano Tata. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, i due costruttori della scena premium luxury, entro cinque anni, saranno in grado di proporre versioni ibride a listino.

Attualmente, sarebbero in corso numerose sperimentazioni su due tipologie di motore: un 6 cilindri a V di tre litri con alimentazione Turbodiesel (sostanzialmente un "upgrade" dell'attuale V6 2.7) e un 8 cilindri 5.0 a iniezione diretta di benzina. Nel medio termine, questi due motori (saranno presentati ufficialmente verso la fine dell'anno) offriranno già un sistema "micro-ibrido": nel 2010, infatti, verranno messi in commercio con una tecnologia stop-start su Land Rover Discovery 3, Range Rover Sport, Jaguar XF e Jaguar XJ. Secondo le previsioni, si potrà così ottenere un risparmio nei consumi valutabile tra il 4 e il 10%.

L'IMPORTANZA DEL DIESEL
Per Jaguar e Land Rover il motore a gasolio resta la priorità, essendo il propulsore più venduto in Europa. Per quanto riguarda il gigante dei fuoristrada, inoltre, dovrebbe essere proposta anche una versione speciale equipaggiata con un super-accumulatore di energia elettrica. Anche in questo caso, il 2010 è la data principale prevista per l'ingresso sul mercato.

Punto chiave del progetto sarà un nuovo cambio a 8 marce prodotto dalla ZF, completamente rivoluzionario dal punto di vista della progettazione e in grado di sfruttare al meglio il dispositivo stop-start sopraccitato. In quest'ambito, gli inglesi guardano a Mercedes, in particolare alla Classe S ibrida, caratterizzata dalla presenza di un motore elettrico che fa le veci del convertitore di coppia e può essere utilizzato per scopi "ibridi": fornisce coppia aggiuntiva o, all'estremo, essere il principale fornitore di forza motrice per il veicolo.

Jaguar pensa a una versione totalmente full-hybrid della sua ammiraglia XJ, ma questa non sarà in commercio prima del 2012. Land Rover, invece, sta seguendo un'altra strada sfruttando una tecnologia già presente: l' Electric Rear Axle Drive, un motore elettrico posizionato posteriormente.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Anticipazioni , Jaguar


Top