dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 maggio 2008

Una tonnellata di CO2 in meno per ogni auto venduta

Nissan vuole ridurre le emissioni in Giappone

Una tonnellata di CO2 in meno per ogni auto venduta

Per ogni auto venduta nasceranno alberi, saranno installati pannelli fotovoltaici, saranno ripristinati habitat naturali distrutti. In Giappone, Nissan ha introdotto un programma di compensazione delle emissioni di CO2 che prevede l'acquisto di crediti di emissioni (una tonnellata per ogni modello di Micra, che nel Sol Levante si chiama March) presso la Carbon Offset Japan. Il tutto avviene in base ai meccanismi del protocollo di Kyoto e la tonnellata corrisponde al quantitativo di CO2 rilasciato durante 8.000 km di percorrenza su strada.

Il cliente non deve pensare a nulla perché il suo inquinamento viene "saldato" dalla casa madre. Si tratta quindi di un tentativo coraggioso, una prova tecnica di "Carbon Tax", la tassa sulle emissioni che a livello globale dovrebbe sostituire gli schemi di Kyoto dopo il 2012. Tenendo contro che lo scorso anno in Europa le vendite della Micra sono state 85.642, vorrebbe dire risparmiare quasi novantamila tonnellate di CO2.


[Via H2roma.org]

Autore: Davide Barcarelli

Tag: Attualità , Nissan , iniziative speciali , inquinamento , statistiche


Top