dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 27 maggio 2008

Uomini e donne a confronto

Incidenti, furti e uso dell'auto: gli uomini sono più a rischio

Uomini e donne a confronto

Ogni giorno in Italia si verificano in media 652 incidenti stradali, che provocano la morte di 16 persone ed il ferimento di altre 912, ma uomini e donne ne restano coinvolti in maniera diversa. L'anno scorso gli incidenti sono stati 238.124 e le donne rimaste ferite oltre 119 mila (il 35,5% del totale), mentre quelle decedute 1.277 (21,35%). Sono quindi gli uomini le vittime più frequenti.
Come dimostrano i dati relativi al tasso di incidentalità e di furto pubblicati dalla Guida alla Sicurezza Stradale 2008, presentata oggi da Viasat Group in collaborazione con ANIA, i due sessi hanno un rapporto molto diverso con l'automobile non soltanto per un fatto di destrezza al volante o di frequenza di utilizzo della vettura, ma anche di sicurezza.

INCIDENTI
Nel 2006 le donne che hanno perso la vita mentre si trovavano al volante sono stete 403, mentre gli uomini 3.345. Nello stesso arco di tempo i feriti alla guida di sesso maschile sono stati 171.105 e quelle di sesso femminile 63.371.
Situazione inversa quando si parla di passeggeri. Gli uomini che hanno perso la vita in un incidente in questo caso sono stati 601, mentre le donne 561. Di feriti ce ne sono stati invece rispettivamente 32.044 e 45.373.
Anche la maggior parte dei pedoni uccisi sulla strada è donna: 11.232 casi. Gli uomini che hanno perso la vita in questo tipo di incidente sono stati 9.830 e quelli feriti 446 (312 le donne ferite).

FURTI D'AUTO
Anche nel caso di furti d'auto, un fenomeno in calo nel nostro paese, uomini e donne sono risultate vittime con una frequenza diversa. Nel triennio 2004-2006, come dimostra il Rapporto Criminalità 2007 del Ministero dell'Interno, gli uomini hanno subito un numero più alto di furti rispetto alle donne: 336 casi ogni 100.000 abitanti contro i 124 al femminile.
Le aree geografiche più colpite, in entrambi i casi, sono state il Sud e le Isole, dove su 100.000 abitanti hanno subito un furto d'auto 434 uomini e 133 donne. Nelle regioni del Centro e del Nord i casi sono stati rispettivamente 282 e 119 ogni 100.000 abitanti.

FREQUENZA D'USO
Il numero medio di spostamenti giornalieri per sesso sono molto diversi. Dal rapporto è emerso che le donne che hanno utilizzato l'auto nel 2006 lo hanno fatto con una frequenza settimanale di 5,9 giorni, mentre gli uomini di 6,1 giorni. Ne risulta un numero di spostamenti settimanali diverso: le donne hanno in questo caso una media di 17,2 spostamenti a settimana e gli uomini di 18,6.
Il giorno della settimana in cui le donne hanno utilizzato di più l'automobile è risultato il mercoledì, mentre quello in cui l'hanno utilizzata di meno la domenica. Anche gli uomini si sono messi al volante più raramente di domenica, mentre i primi tre giorni della settimana (lunedì, martedì e mercoledì) sono stati quelli in cui gli uomini hanno trascorso più tempo al volante.

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , sicurezza stradale , lifestyle


Top