dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 26 maggio 2008

Peugeot 407 facelift

Trucco leggero e alimentazione a bioetonalo per la media del Leone

Peugeot 407 facelift
Galleria fotografica - Peugeot 407 facelift - berlina e SWGalleria fotografica - Peugeot 407 facelift - berlina e SW
  • Peugeot 407 facelift - berlina e SW - anteprima 1
  • Peugeot 407 facelift - berlina e SW - anteprima 2
  • Peugeot 407 facelift - berlina e SW - anteprima 3
  • Peugeot 407 facelift - berlina e SW - anteprima 4

Estroverso e aggressivo. Il design che caratterizza gli ultimi modelli della Casa del Leone è stato rivoluzionato dal 2004 con la presentazione della 407 e oggi, a quattro anni dal suo debutto, la media francese si aggiorna per la prima volta, anche se in maniera quasi impercettibile.

PIU' ATTENZIONI AL "LATO B"
Gli interventi estetici riguardano soprattutto la parte posteriore della vettura: nuovi risultano il paraurti ed il fascione paracolpi, mentre solo piccole modifiche interessano la grafica dei gruppi ottici. La parte frontale delle 407, berlina e SW, continua ad essere caratterizzata dalla grande bocca del radiatore. L'unica differenza riguarda il taglio proiettori.
All'interno le informazioni ufficiali parlano di un equipaggiamento più ricco e di un impianto di climatizzazione più efficace, di conseguenza sono da escludere stravolgimenti della plancia più marcati.

MOTORI ANCHE A BIOETANOLO
La gamma dei motori di Peugeot 407 2008, pensando all'efficienza e all'economia d'esercizio, presenta due novità riguardanti i motori 2 litri benzina e diesel. Il primo può essere alimentato con bioetanolo (E85); l'opzione a gasolio HDI guadagna invece 4 cavalli di potenza (140 CV in tutto) e migliora comunque i consumi sulla carta: - 0,3 litri/100 km nel ciclo combinato per 150 g/km di emissioni di CO2.

La commercializzazione in Italia partirà dopo l'estate.

Autore: Stefano Desideri

Tag: Anticipazioni , Peugeot


Top