dalla Home

Tuning

pubblicato il 24 maggio 2008

Joss Supercar

Si torna a parlare della supercar australiana nata nel 2004

Joss Supercar
Galleria fotografica - Joss SupercarGalleria fotografica - Joss Supercar
  • Joss Supercar - anteprima 1
  • Joss Supercar - anteprima 2
  • Joss Supercar - anteprima 3
  • Joss Supercar - anteprima 4

La terra dei canguri non ha una solida reputazione di costruttore automobilistico; eppure la passione per le belle auto si respira anche a quelle latitudini. Da quelle parti esiste un radicato sentimento di ammirazione per le supercar più affascinanti, marchi italiani in testa; si organizzano competizioni, si collezionano vetture d'epoca. C'è anche da considerare la bizzarra idea di un ex-pilota di Gruppo C, Vern Schuppan, che qualche anno fa si mise a fare il costruttore e realizzò una replica (ma con un design fortemente personalizzato) della mitica Porsche 962 (600 CV, 340 km/h, 2,5 milioni di dollari). Oggigiorno non si sa esattamente quante ne siano state costruite; la voce più ricorrente è "meno di cinque".

Il riscatto australiano nella categoria delle automobili sportive di maggior fascino era iniziato già qualche anno fa (precisamente nel 2004, al Salone dell'Auto di Sidney e Melbourne), con l'apparizione della Joss Supercar, coupé sportiva di alto lignaggio e prestazioni stellari: durante alcuni test effettuati all'epoca sui primi prototipi, nello scatto da 0 a 100 km/h il cronometro si fermo a 2,98 secondi. Non solo, quindi, la più straordinaria auto sportiva della storia australiana ma anche una delle più performanti al mondo. L'entusiasmo, in quel periodo era alle stelle e le premesse di successo pressoché una certezza. Al punto che l'auto fu inserita tra le protagoniste del videogioco Project Gotham Racing per la consolle Xbox 360. Poi, però, come spesso capita in queste scommesse tentate da piccoli costruttori sempre bisognosi di energie finanziarie per continuare il progetto, si parlò di problemi economici; di lì a poco, della Joss Supercar non si seppe più niente.

RITORNA LA JOSS
Un giornale nazionale riporta che Joss è nuovamente pronta e in forma per lanciare il suo prodotto. Con un nuovo team tecnico altamente specializzato in virtù di solida esperienza in settori cruciali dell'automobilismo: Formula 1, Le Mans Racing, produzione ecc, come sottolineato da Matt Thomas, designer della Joss Supercar.

La coupé, equipaggiata con un 8 cilindri a V di 6,8 litri montato posteriormente al centro del passo, promette una potenza di circa 500 CV, 650 Nm e grazie a un peso di circa 1.000 kg, prestazioni da brivido: velocità massima nell'ordine di 320 km/h. Lo staff della Joss sta anche cercando di portare a compimento alcuni importanti accordi per fare della Supercar anche una competitiva auto da corsa, e con il tempo in grado di gareggiare nella più rinomata delle competizioni automobilistiche del pianeta: la 24 Ore di Le Mans.


[Via Webwombat.com]

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Tuning


Top