dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 maggio 2008

Lamborghini Gallardo LP560-4: essere o apparire?

Un video mischia valori genuini con la cruda realtà

Lamborghini Gallardo LP560-4: essere o apparire?

La prima evoluzione della Lamborghini Gallardo è un piccolo capolavoro di ingegneria automobilistica e di prestigio tutto italiano. A sottolinearlo una volta di più è un cortometraggio ufficiale che evidenzia, ovviamente con emozionanti riprese, tutto quello che la baby Lambo riesce a esibire: caratteristiche come nessun'altra.

Il leit-motive del video è dato da numerose riprese dell'auto in sovrasterzo in molteplici situazioni all'interno di uno scenario tipicamente californiano, decisamente il mercato di riferimento per questa tipologia di vettura: stylish, glamourous (fa parlare di sé), trendy, con un'immagine sofisticata, grande potenza, grande "forza" dinamica, prestazioni mozzafiato (che la rendono in grado di "accorciare" le distanze), superba personalità (ha il "senso" del territorio), grande emozione (è un perfetto veicolo contro la "noia" come si vede durante un maestoso traverso). Ecco le sensazioni che la procace coupé di Sant'Agata scatena negli astanti. Ma non solo

Auto sportiva di prezzo elevato quale è, la Gallardo, un po' laconicamente, finisce per essere specchio di un certo scenario sociale: lo si capisce nella scena in cui, passando nei pressi di un incrocio, numerose donne si girano ad ammirarla e sopra di loro compaiono nomi e... numero di telefono. Oppure allorché la Gallardo, in una tipica serata di divertimento e "folies" si ferma di fronte all'ingresso di un locale alla moda esibendo tutte le giuste funzionalità per la vita nei "club", concetto enfatizzato dalla tessera "Gallardo Drivers Exclusive". Contesti, questi, magari non necessariamente apprezzabili sul piano dei valori (la Gallardo Lp560-4 diventa, insomma, un'auto per chi vuole "essere" in ragione di quello che possiede) ma inevitabilmente corrispondenti alla realtà dei fatti.

Si può obbiettare, tuttavia, che si potrebbe trattare di un discorso volutamente provocatorio, in cui si evidenzia con enfasi il forte ruolo di Status Symbol che può ricoprire un oggetto del desiderio come questo per una certa tipologia di clientela (altrimenti perché i videoclip degli artisti afroamericani sono ridondanti di auto da sogno?) e il video, quindi, ne elenca le sfaccettature più estreme.

Peccato che in tutto il video non sia mai stata data la possibilità, per qualche istante, di ascoltare il sound del suo superbo motore 10 cilindri da 5,2 litri. Effettivamente, la chiave di lettura potrebbe essere questa: "noi" europei (o, almeno la maggior parte), tratteremmo questa automobile con approccio fortemente più orientato alla passione, alle emozioni più viscerali legate alle sue caratteristiche oggettive (blasone italiano, illustri antenate, prestazioni superbe...). Non a caso, il cliente Lamborghini è soprattutto un individuo con una fortissima passione, che cerca un plateale modus di distinzione rispetto a un prodotto ormai inflazionato come Porsche (non italiano, peraltro) o alla particolare dimensione della "solita" Rossa.

Lamborghini Gallardo LP560-4

Immagini mozzafiato per esaltare la potenza di 560 cavalli...

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità , Lamborghini , spot pubblicitari , lifestyle


Top