dalla Home

Novità

pubblicato il 20 maggio 2008

Alfa Brera S

Solo 500 gli esemplari creati da Prodrive... e solo per l'Inghilterra!

Alfa Brera S
Galleria fotografica - Alfa Brera SGalleria fotografica - Alfa Brera S
  • Alfa Brera S - anteprima 1
  • Alfa Brera S - anteprima 2
  • Alfa Brera S - anteprima 3
  • Alfa Brera S - anteprima 4
  • Alfa Brera S - anteprima 5
  • Alfa Brera S - anteprima 6

Gli alfisti duri e puri saranno molto dispiaciuti sapendo che, come ancitipato, solo in Inghilterra sarà a breve disponibile una edizione limitata ufficiale della Alfa Romeo Brera, sottoposta alle cure della engineering britannica Prodrive. Si chiama Alfa Brera S ed è stata realizzata, dopo oltre un anno di sviluppo, nella factory di Banbury, la stessa dove attualmente nascono le Ford, Subaru e Aston Martin da competizione, oltre a molti altri componenti destinati alla Formula 1.

Gli ingegneri britannici si sono concentrati soprattutto sul miglioramento delle qualità dinamiche della coupé del Biscione e il loro lavoro ha interessato soprattutto il telaio e il reparto sospensioni, con numerosi test sulla rigidità delle molle e sulla luce a terra per trovare il migliore setup che si adattasse al peso ridotto (circa 45 kg) del model year 2008.

"Il nostro lavoro sul set-up delle molle ha controllato esattamente quanto la vettura si muovesse ad ogni buca, dosso e canale sulla strada. Poi abbiamo sviluppato gli ammortizzatori per ottenere la soglia ottimale di risposta delle molle e una volta soddisfatti abbiamo lavorato sullo sterzo, in modo da trovare il feeling al volante che ispirasse maggiore fiducia", spiega il capoprogetto Peter Cambridge.

Gli ammortizzatori a gas sono stati appositamente commissionati a Bilstein e le molle ad Eibach, mentre la loro taratura - più rigida del 50% rispetto alle sospensioni standard, insieme ad una altezza dal suolo ridotta di 1 cm - ha ridotto di molto rollio e ondeggiamenti. Allo stesso tempo è stata rivista anche la geometria delle sospensioni (indipendenti a doppio triangolo sovrapposto all'anteriore e multilink al posteriore) adottando barre antirollio con giunti sferici e componenti in alluminio creati da Prodrive. Inoltre sono stati scelti cerchi da 19 pollici in lega leggera che contribuiscono a migliorare ulteriormente la risposta di guida attraverso una riduzione delle masse non sospese che favorisce il lavoro delle sospensioni, mentre per i pneumatici Prodrive ha scelto Pirelli PZero di misura 235/40 R19.

Le Alfa Romeo Brera che vengono convertite nella versione "S" direttamente in Inghilterra sotto la supervisione di Prodrive, sono le versioni equipaggiate con i motori 2.2 JTS da 185 CV e 3.2 V6 JTS da 260 CV (non dotata della trazione integrale Q4). Ciò consente un risparmio di peso di circa 100 kg, mentre la versione 2.2, già dotata in origine della sola trazione anteriore, pesa 35 kg in meno. Le Brera S si distinguono inoltre per uno scarico dotato di risuonatore di Holmholtz che contribuisce a migliorare i flussi e rendere più sportivo il timbro, mentre all'esterno l'unica differenza dalle versioni standard è sottolineata dai parasassi dietro le ruote anteriori e dai badge sui montanti centrali.

Per gli interni sono stati realizzati appositi rivestimenti in pelle nera Frau con cuciture in rosso, mentre una pedaliera in alluminio completa la dotazione di questa versione speciale che verrà prodotta in appena 500 esemplari. Il prezzo delle Brera S con trattamento Prodrive lievita fino all'equivalente di 31.350 Euro per la 2.2 JTS e circa 35.800 per la V6 3.2 JTS.

Autore:

Tag: Novità , Alfa Romeo


Top