dalla Home

Novità

pubblicato il 12 maggio 2008

Peugeot 308 SW

Comfort familiare e sportività, a partire da 16.150 euro

Peugeot 308 SW
Galleria fotografica - Peugeot 308 SWGalleria fotografica - Peugeot 308 SW
  • Peugeot 308 SW - anteprima 1
  • Peugeot 308 SW - anteprima 2
  • Peugeot 308 SW - anteprima 3
  • Peugeot 308 SW - anteprima 4
  • Peugeot 308 SW - anteprima 5
  • Peugeot 308 SW - anteprima 6

L'esperienza della Peugeot nel campo delle familiari parte da lontano ed è da sempre nel Dna della Casa Francese. Con la nuova 308 SW rimane fedele all'idea sviluppata nel 2002 con la 307 SW: proporre una vettura a metà strada tra una classica familiare ed una monovolume, cercando di esaltare i caratteri dominanti di ognuna a scapito dei relativi difetti. Con una lunghezza lievitata a 4,5 m non si nasconde dietro ad un dito, proponendosi di soddisfare anche le esigenze di famiglie numerose con relative esigenze di capacità di carico.
La versione SW CIEL è certamente quella che meglio incarna questa filosofia: la presenza del tetto panoramico in cristallo oscurato dotato di tendina parasole a comando elettrico è accoppiata alla grande modularità offerta dei sedili posteriori separati (scorrevoli, reclinabili ed amovibili), che giustificano ampiamente la differenza di prezzo di 600 euro con la sorella SW.

DOUBLE FACE
Trovandosela alle spalle, guardando dallo specchietto retrovisore, la 308 SW appare subito aggressiva: la parte anteriore è mutuata in toto dalla consorella berlina e quindi esprime tutta la cattiveria che le deriva dall'enorme presa d'aria e dalla griglia sportiva, mentre la fanaleria e il cofano - con quella grossa nervatura in rilievo - hanno una immagina decisamente muscolosa. Le altre prospettive, specie quella da tre quarti posteriore, offrono un'immagine della 308 SW più aderente alla realtà e al suo segmento: il padiglione alto e le ampie superfici vetrate rivelano la vera natura della vettura, pur conservando un andamento di linee abbastanza mosso, specie con la nervatura nella parte alta della fiancata e con il cofano posteriore bombato al pari del lunotto. I cerchi da 17 pollici e la generosa gommatura contribuiscono ad incrementare la sensazione il dinamismo che la vettura vuole esprimere.

EFFETTO TAXI
Non vi dovrete stupire se, potendo, nessuno si vorrà sedere al vostro fianco mentre guidate: meglio approfittare dei posti dietro e godere della vista offerta dal tetto panoramico in cristallo. Il sole, le stelle o anche la pioggia che cade incessante, potranno essere di volta in volta uno spettacolo diverso che renderà la vita a bordo meno noiosa del solito. Al guidatore è riservato l'ampio parabrezza in grado di offrire una panoramica completa della strada da affrontare, solo parzialmente disturbata dai montanti molto avanzati. Impossibile vedere il cofano anteriore: una sensazione forse non gradita a tutti, ma che certamente eliminando un punto di riferimento col mondo esterno amplifica l'impressione di spaziosità interna.

SOSTANZA E "TRUCCHI DEL MESTIERE"
La 308 SW CIEL non vuole limitarsi a stregare con questa sorta di effetto speciale: ci sono tante altre peculiarità che meritano di essere toccate con mano nel quotidiano e che contribuiscono a rendere la vita a bordo e l'uso della vettura piacevole ed appagante.
Innanzitutto, partendo dalle fondamenta, constatiamo immediatamente come il livello di qualità percepita sia certamente elevato per merito dei materiali e della realizzazione accurata di plancia, pannelli e sedili. Rimarchevole, dal punto di vista stilistico, la soluzione adottata per la parte superiore della plancia: la sua accentuata inclinazione elimina notevolmente quell'antipatico effetto "furgone" dato da un parabrezza così distante dal guidatore, riportando la sensazione ad uno standard "automobilistico". Lo spazio a bordo è ampio per tutti gli occupanti, mentre la versatilità d'uso, voce basilare per questa tipologia di vetture, beneficia della presenza di tre sedili posteriori indipendenti di identiche dimensioni, scorrevoli e parzialmente reclinabili all'indietro o totalmente in avanti, dotati di fissaggi isofix con tre punti di ancoraggio. I sedili in questione possono inoltre essere piegati a portafoglio verso gli anteriori o completamente rimossi dalla loro sede. Da notare che, per mantenere intatta la possibilità di far funzionare le varie spie di allacciamento della cintura di sicurezza, è stata utilizzata una soluzione "wireless" priva di cablaggi sui quali intervenire manualmente in caso di montaggio/smontaggio dei sedili stessi. Altri due sedili posteriori (optional) per bambini/ragazzi possono portare a sette i posti totali a bordo. Anch'essi dotati dello schienale abbattibile permettono così di caricare gli oggetti da trasportare senza essere necessariamente estratti dalla loro sede. Eseguendo tale operazione - in contemporanea all'abbattimento dei sedili della seconda fila ed eventualmente anche di quello del passeggero - si forma un piano di carico piatto e di notevole lunghezza (3,1 m). La volumetria varia ovviamente a seconda delle conformazioni adottate: varia da un minimo di 573 ad un massimo di 1.826 litri. La facilità di carico è favorita da una soglia di altezza limitata e dal lunotto apribile in maniera indipendente, accoppiata all'articolazione di apertura della tendina coprivano. Nel bagagliaio troviamo inoltre: una rete elastica fissata sul pavimento per il contenimento del carico in verticale, orizzontale o ad amaca; un ripostiglio chiuso della capacità di un litro sotto il pannello laterale sinistro; una torcia mobile e ricaricabile; una presa da 12V; due ganci appendiborse; due reti a valle di entrambi i passaruota e una cinghia su quello di destra.

MOTORI
La nuova 308 SW può contare sulla medesima scelta di propulsori della sorella berlina. La gamma comprende quattro motori a benzina - un 1.4 da 95 CV e tre 1.6 da 120, 150 e 175 CV - e tre motori diesel HDi, due dei quali dotati di serie del Filtro Attivo anti Particolato FAP (il 1.6 HDI da 110 CV ed il 2.0 HDI da 136 CV), mentre per il 1.6 HDI da 90 CV il filtro è disponibile come accessorio.

PRIMO CONTATTO
Abbiamo guidato due unità propulsive: il 1.6 HDi da 110 CV e il THP a benzina da 150 CV. Il primo, pur senza eccellere nel campo delle prestazioni, ha mostrato una grande regolarità di funzionamento ed una eccellente silenziosità a tutti i regimi, anche a freddo al minimo.
Il propulsore a benzina si è ovviamente distinto per la vervè notevolmente superiore, pur con una coppia da motore a gasolio, piatta e costante fin da 1.400 giri che ci ha aiutato nel tormentato percorso della prova che si è svolta in Sardegna nei dintorni della Costa Smeralda con passaggi anche verso l'interno dell'isola. Novità assoluta il nuovo cambio a 6 marce, interamente progettato dal gruppo PSA con tecniche innovative. Questo nuovo componente si è dimostrato veramente valido, non tanto per la presenza di una marcia in più, quanto per il funzionamento generale, caratterizzato da innesti morbidi e precisi in tutte le condizioni di marcia, che insieme alla buona velocità nell'uso sportivo lo pongono sicuramente ai vertici anche rispetto a concorrenti più blasonate.
Due cose colpiscono viaggiando a bordo della 308 SW CIEL: il livello di confort generale e le caratteristiche di guidabilità. Infatti sia a livello acustico che di assorbimento delle sospensioni, la vettura si è dimostrata molto valida mentre la conduzione risulta intuitiva ed accetta di buon grado anche eventuali sollecitazioni non propriamente da "buon padre di famiglia", evidenziando un rollio limitato ed una inaspettata agilità anche su percorsi tortuosi ricchi di curve impegnative. Lo sterzo a servoassistenza elettro-idraulica si è dimostrato un fedele compagno di viaggio: leggero solo in manovra, da lì in avanti mantiene sempre la giusta pesantezza ed omogeneità di comportamento. Non prontissimo nella prima parte della rotazione, acquista rapidità nella fase successiva permettendo in ogni caso di avere una buona sensazione di controllo del mezzo.

PREZZI
Il listino prezzi della nuova 308 SW parte con l'entry-level Comfort SW 1.4 da 95 CV, offerta a 16.150 euro e termina con la Feline SW Ciel 2.0 HDi FAP Automatica da 136 CV, per cui sono necessari 26.350 euro. L'ampia scelta di optional è sicuramente in grado di soddisfare tutte le esigenze e di offrire una elevata personalizzazione di questa 308 SW/SW Ciel.

Peugeot 308 SW

Peugeot 308 SW, messa alla prova in Sardegna, ci colpisce per il suo confort e guidabilità...

Scheda Versione

Peugeot 308 SW
Nome
308 SW
Anno
2008 (restyling del 2011) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Giovanni Ceccarelli

Tag: Novità , Peugeot


Top