Anticipazioni

pubblicato il 8 maggio 2008

Volvo V70 R-Design

Sportività familiare alla svedese

Volvo V70 R-Design
Galleria fotografica - Volvo V70 R-DesignGalleria fotografica - Volvo V70 R-Design
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 1
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 2
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 3
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 4
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 5
  • Volvo V70 R-Design - anteprima 6

La sportività che mancava alla compassata Volvo V70 oggi si mostra "timidamente" con il pacchetto R-Design, una linea di allestimenti che ha soppiantato lo scorso anno la sigla "R" la quale, fino al passato più recente, distingueva le versioni più spinte della Casa svedese.

All'ammiraglia delle station wagon di Volvo sono state così rimosse le barre sul tetto (che restano comunque disponibili su richiesta) ed è stato adottato un telaio meno turistico con giunti delle sospensioni rinforzati e barre antirollio più rigide, sospensioni ribassate di 2 cm all'anteriore e 1,5 cm al posteriore e uno sterzo più diretto, mentre le motorizzazioni sono rimaste invariate.

Più corposo è stato l'intervento a livello estetico. Per la Volvo V70 R-Design sono stati realizzati un nuovo spoiler posteriore, scarichi cromati con generosi terminali da 9 cm di diametro e cerchi da 18 pollici specifici, mentre alcuni particolari come la cornice della griglia anteriore e dei fari fendinebbia e gli specchietti retrovisori sono realizzati in tinta alluminio satinato.

L'alluminio è anche predominante all'interno, dove oltre alla selleria in pelle con sedili avvolgenti bicolore nero-bianco c'è un nuovo quadro strumenti con una inedita illuminazione blu e una consolle centrale di colore metallico. Non potevano mancare il volante e il pomello del cambio in pelle traforata e la pedaliera in alluminio, che aggiungono alla familiare scandinava un discreto tocco racing, forse inusuale, ma tutto sommato riuscito.

Autore:

Tag: Anticipazioni


Top