dalla Home

Curiosità

pubblicato il 5 maggio 2008

5° Concorso di Design Peugeot

Riparte la sfida tra i giovani designers della rete, anche su Second Life

5° Concorso di Design Peugeot
Galleria fotografica - V° Concorso di Design PeugeotGalleria fotografica - V° Concorso di Design Peugeot
  • V° Concorso di Design Peugeot - anteprima 1
  • V° Concorso di Design Peugeot - anteprima 2
  • V° Concorso di Design Peugeot - anteprima 3
  • V° Concorso di Design Peugeot - anteprima 4

Una delle prime Case automobilistiche a credere nel mondo di internet per la valorizzazione delle idee di giovani designers internazionali è stata sicuramente Peugeot, che già 8 anni fa lanciava la prima edizione del fortunato Peugeot Design Contest. Lo scorso 20 aprile, al Salone di Pechino, è stata ufficialmente presentata la V edizione del concorso che ha per tema la realizzazione di un'auto per le grandi città del futuro, in grado di unire a forme innovative e funzionali alcuni valori-chiave già in atto nei progetti del XXI secolo: basso impatto ambientale, armonia sociale, mobilità interattiva, efficienza economica.

Il concorso, come ogni edizione, prevede alcune tappe principali, per garantire l'invio degli elaborati (dal 30 maggio al 20 luglio, attraverso l'area design del sito ufficiale Peugoet), la selezione dei semifinalisti da parte della giuria (dal 25 al 31 luglio), la pubblicazione dei progetti per la votazione on-line che sarà effettuata dagli utenti internet e dalla stampa (dal 15 agosto, per la durata di un mese), la presentazione dei 10 progetti finalisti (dal 16 settembre).

Alla fine, risulterà il vincitore chi realizzerà il prototipo più gradito dal pubblico e dalla giuria tecnica (costituita da rappresentanti di Peugeot e Xbox), che sceglierà in base alla pertinenza con il tema assegnato, all'originalità, alla qualità degli elaborati e ai testi di accompagnamento dei progetti.

Inizieranno, quindi, i "giorni di gloria" per il vincitore: la premiazione al Salone di Parigi (2 ottobre) presso lo stand Peugeot e la realizzazione del progetto in scala 1:1, che sarà presentato al Salone di Shangai di aprile 2009, e dell'automodello "di serie" prodotto da Norev in scala 1:43; a tutto ciò si aggiungono i premi in denaro (pari a 10.000 euro) e una console Xbox 360. Diversi "premi di consolazione" sono previsti anche per gli altri finalisti.

Quest'anno, però, c'è una novità. La natura "virtuale" del Concorso Peugeot viene ulteriormente accentuata dalla presentazione di un concorso parallelo, nell'area Peugeot di Second Life: non si vincono soldi "veri", ma ben 100.000 Linden Dollars (valuta corrente della terra virtuale), mentre i partecipanti, con i loro avatars, potranno dialogare tra loro e con i protagonisti "reali" del design Peugeot, pronti a rispondere alle loro domande. Siamo curiosi di sapere che forma avrà la Peugeot "ideale" per le megalopoli del futuro, immaginata da giovani talenti sparsi in tutto il mondo.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , car design , concorsi , second life , lavoro


Top