dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 maggio 2008

Citroën promuove l'etilometro elettronico

Per ora lo vendono solo in Francia a 99 euro.

Citroën promuove l'etilometro elettronico

Citroën ha avviato in Francia una campagna di sensibilizzazione e lotta alla guida in stato di ebrezza e per rendere concreto il suo impegno in tal senso ha deciso di commercializzare, attraverso la sua rete di concessionarie, un etilometro elettronico a 99 euro.

Il prezzo promozionale di 99 euro è valido per i primi due mesi dell'operazione (maggio e giugno) e riguarda il piccolo tester portatile Pélimex 2000, l'unico apparecchio elettronico al momento omologato in Francia. Viene venduto per permettere ai guidatori di conoscere il proprio tasso alcolemico prima di mettersi alla guida, un po' in base al motto di una precedente campagna di informazione sull'alcol e la guida "soffiate e lo saprete".

Ricordiamo che oltralpe il codice della strada prevede lo stesso limite al tasso di alcolemia imposto dalla legge italiana, cioè 0,50 g/l. Questo significa che la quantità di alcol non deve superare il mezzo grammo per ogni litro di sangue e ciò viene rilevato dall'alito tramite l'etilometro in dotazione alle forze dell'ordine.
Ne consegue che, in base ad un preciso rapporto con l'alcol presente nell'aria espirata (1:2100 circa rispetto al sangue), ogni litro di aria soffiata nel rilevatore non deve contenere più di 0,25 mg di alcol.

Autore:

Tag: Curiosità , Citroen


Top