dalla Home

Motorsport

pubblicato il 30 aprile 2008

Venturi Fetish in produzione entro il 2008

Una roadster elettrica da 300 CV

Venturi Fetish in produzione entro il 2008
Galleria fotografica - Venturi FetishGalleria fotografica - Venturi Fetish
  • Venturi Fetish - anteprima 1
  • Venturi Fetish - anteprima 2
  • Venturi Fetish - anteprima 3
  • Venturi Fetish - anteprima 4
  • Venturi Fetish - anteprima 5
  • Venturi Fetish - anteprima 6

Lo sviluppo della sportiva elettrica Venturi Fetish è stato lungo, ma finalmente sembra che il momento di vederla per strada sia vicino, soprattutto adesso che stanno per affacciarsi sul mercato le dirette concorrenti come la Fisker Karma e la Tesla Roadster.

Costruita interamente in fibra di carbonio, questa roadster monegasca ha debuttato all'ultimo Top Marques Monaco, dove è stata esposta la versione definitiva che andrà in produzione entro il 2008. Rispetto alla prima versione di Fetish - che da due anni a questa parte è presente nelle rassegne più importanti dell'auto - non ci sono stati interventi sull'estetica. Questa sportiva (lunga appena 3,90 metri) rimane molto originale nel design e nelle soluzioni tecniche adottate, tanto da aver attirato l'attenzione dell'ex pilota di Formula 1 Damon Hill e del Principe Alberto.

Una novità importante però c'è, ed è nascosta dal vano motore: il precedente motore elettrico - posizionato centralmente e capace di 241 CV e 220 Nm - sarà sostituito da una unità più moderna denominata VM300 che pesa solamente 35 kg, mentre la massa totale della vettura è stimata in appena 980 kg.

Con questo nuovo motore che assicurerà circa 295 CV e ben 380 Nm di coppia massima, miglioreranno presumibilmente anche le prestazioni: l'accelerazione da 0 a 100 km/h dovrebbe essere inferiore ai 5 secondi, mentre la velocità massima sarà certamente più alta rispetto ai 160 km/h dichiarati per la prima versione.

Il debutto ufficiale avverrà al Salone di Parigi 2008 e i soli 25 esemplari - a cui si limiterà la produzione - saranno consegnati entro i 12 mesi successivi. Per averla, oltre ad alleggerirsi di 295.000 euro, bisognerà attendere non meno di 4 mesi, il tempo necessario per costruirne un esemplare in maniera totalmente artigianale.

Autore:

Tag: Motorsport , formula 1 , auto elettrica , VIP , piloti


Top