dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 28 aprile 2008

PSA sviluppa nuovi motori a 3 cilindri

Una famiglia di "eco-propulsori" a benzina da 1.000 cc

PSA sviluppa nuovi motori a 3 cilindri

Peugeot e Citroen hanno appena dichiarato di avere in fase di avanzato sviluppo e industrializzazione una nuova famiglia di motori a 3 cilindri, ultra-ecologici e con una cubatura attorno ai 1.000 cc.

Al gruppo PSA questi nuovi propulsori serviranno anche per mantenere basso il livello medio di emissioni di CO2 di Peugeot e Citroen, visto che si posizioneranno al di sotto dei 100 g/km di CO2 senza utilizzare particolari dispositivi per l'abbattimento delle emissioni.

La nuova famiglia di motori, con potenze comprese fra i 70 e i 100 cavalli, verrà assemblata negli stabilimenti di Trémery in Francia e in un nuovo sito produttivo, ancora da localizzare, nell'Europa dell'Est.

La linea di montaggio francese sarà già operativa a partire dal 2011, con ritmi produttivi nell'ordine dei 600.000 motori all'anno e porterà alla creazione di 500 nuovi posti di lavoro. Gli impianti di Trémery vengono giudicati perfetti allo scopo, vista la capacità di produrre ben 1.740.000 motori nel 2007 e un totale di oltre 30 milioni di pezzi usciti dalla fabbrica a partire dal 1979.

Per la seconda unità produttiva nell'Europa orientale, a regime dal 2012, si stanno valutando varie opzioni in vari paesi e la scelta sarà fatta entro l'estate. Il nuovo sito produttivo nell'est europeo andrà a rafforzare la posizione strategica del gruppo PSA nella zona, andando a supportare l'offensiva di mercato già avviata con gli stabilimenti di Trnava in Slovacchia, Kolin nella Repubblica Ceca e Bursa in Turchia.

Il costruttore francese non specifica quali saranno i modelli che per primi monteranno questi nuovi tre cilindri, ma c'è da scommettere che saranno subito utilizzati su Peugeot 107, 1007, Citroen C1 e C2.

Autore: Ettore Degli Isidori

Tag: Anticipazioni , Citroen


Top