dalla Home

Novità

pubblicato il 24 aprile 2008

Audi A3 restyling

Cambiamenti nel segno della continuità. Al debutto la S3 Sportback

Audi A3 restyling
Galleria fotografica - Audi S3 SportbackGalleria fotografica - Audi S3 Sportback
  • Audi S3 Sportback - anteprima 1
  • Audi S3 Sportback - anteprima 2
  • Audi S3 Sportback - anteprima 3
  • Audi S3 Sportback - anteprima 4
  • Audi S3 Sportback - anteprima 5
  • Audi S3 Sportback - anteprima 6

La "premium compact car" di casa Audi, la A3, si concede un restyling di metà carriera, per affrontare meglio la sempre più temibile concorrenza: in questo genere di operazioni, Audi procede sempre con grande cautela, applicando alcuni elementi tecnici e stilistici già "testati" su altri modelli della gamma, e seguendo un criterio di "evoluzione progressiva". Le Audi A3 e A3 Sportback MY 2009 si attengono ancora una volta a questa "filosofia", introducendo però alcune novità: vediamo insieme quali.

RITOCCHI LEGGERI
All'esterno, come in ogni restyling che si rispetti, cambia innanzitutto l'elemento in grado di caratterizzare maggiormente l'"aspetto" della vettura: il frontale. A cambiare è sopratuttto il gruppo ottico anteriore, dalla forma ancor più "cattiva", con i fari bi-xenon in opzione e l'ormai consueta serie di led per l'illuminazione diurna; è differente anche lo scudo anteriore, con lievi variazioni della calandra "single-frame" e del disegno complessivo. Modificati anche gli specchi retrovisori, con luci di direzione incorporate, le maniglie delle porte e il disegno dei cerchi. Posteriormente, invece, le modifiche sono davvero impercettibili: a cambiare sono lo scudo e le luci, con l'ormai consueto disegno a "rettangolo arrotondato" che emerge dal gruppo ottico, spezzato nella Sportback. Questi cambiamenti al corpo vettura fanno aumentare le dimensioni in lunghezza della 3 porte di circa 2,5 centimetri (4,24 m la lunghezza totale), mentre le misure della Sportback restano invariate (4,29 m). Il design della A3 restyling viene definito da Audi con il termine "expressive": evidentemente, l'obiettivo è di aumentare la dinamicità di un corpo vettura che forse risulta complessivamente più "classico" e composto rispetto ad alcune concorrenti. Anche l'interno è stato rivisto per accentuare l'effetto di "sportiva eleganza": nuovi i colori e i rivestimenti disponibili (personalizzabili attingendo all'ampia lista di optionals), come pure gli elementi di finitura in alluminio, l'illuminazione di alcuni comandi e i pulsanti del sistema audio. Tra le funzionalità del computer di bordo, che è di serie negli allestimenti Ambiente e Ambition, compare anche l'indicazione istantanea della marcia "consigliata". Non vi sono, però, modifiche "sostanziali".

MOTORI DIESEL COMMON RAIL
Qualche variazione in più è prevista nelle motorizzazioni, con l'ampia scelta che caratterizza l'intera gamma A3 attuale: motori a benzina 1.6 da 102 CV, 1.4 16v TFSI da 125 CV, 1.8 16v TFSI da 160 CV, 2.0 16v TFSI da 200 CV (questi ultimi due rivisti in alcune componenti), 3.2 V6 da 250 CV; motori a gasolio 1.9 TDI da 105 CV (iniettore-pompa) e 2.0 TDI da 140 e 170 CV, che mantengono la potenza dei precedenti TDI, ma ora con l'impiego del sistema common-rail. Una specifica versione del 1.6 a benzina è in grado di funzionare con etanolo E85, mentre l'allestimento TDIe del 1.9 turbo diesel garantisce consumi ancor più ridotti - circa 4,5 litri per 100 km nel ciclo combinato. Il cambio meccanico è a 6 marce per tutte le versioni, ad eccezione di 1.6 e 1.9 TDI che hanno una marcia in meno; la 3.2 V6 ha di serie la trasmissione semiautomatica S Tronic a doppia frizione, ora disponibile in opzione con tutti gli altri motori, anche a 7 marce (1.6, 1.4 TFSI, 1.8 TFSI). La trazione integrale quattro è invece prevista, come opzione, con i motori 1.8 e 2.0 TFSI e 2.0 TDI, mentre è di serie sulla 3.2 V6. Al debutto sulla A3 le sospensioni Magnetic Ride, già presenti in altri modelli Audi, che consentono di selezionare un programma di guida tra "Normal" e "Sport".

AUDI S3 SPORTBACK
La vera novità, comunque, è l'introduzione della versione S3 anche con la carrozzeria a 5 porte: la nuova S3 Sportback, nuova versione al top della gamma, mantiene le connotazioni estetiche e tecniche della precedente S3, in una forma complessivamente più versatile. Entrambe le S3 montano il motore 2.0 16V TFSI con potenza portata a 265 CV e coppia massima di 350 NM quasi costante da 2.500 a 5.000 giri/min: il passaggio da 0 a 100 km/h avviene in 5,7 secondi nella S3 (5,8 nella S3 Sportback), mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h; trazione integrale quattro di serie, cambio a 6 marce manuale e "tuning" su tutte le principali parti meccaniche.

I PREZZI
I prezzi chiavi in mano per la A3 partono da un minimo di 23.150 euro, per la versione equipaggiata con il benzina 1.6 da 102 CV in allestimento Attraction, ed arrivano fino ad un massimo di 31.700 euro per il 2.0 TDI da 170 CV Ambiente. La nuova S3 Sportback costa invece 38.900 euro.
Per la A3 Sportback, equipaggiata con la stessa motorizzazione e nel medesimo allestimento presi in considerazione per la A3, i prezzi vanno da 24.000 euro a 32.550 euro.

Galleria fotografica - Audi A3Galleria fotografica - Audi A3
  • Audi A3 - anteprima 1
  • Audi A3 - anteprima 2
  • Audi A3 - anteprima 3
  • Audi A3 - anteprima 4
  • Audi A3 - anteprima 5
  • Audi A3 - anteprima 6

Audi A3 restyling

Video istituzionale di Audi A3 restyling e Audi S3 Sportback

Scheda Versione

Audi A3
Nome
A3
Anno
2003 (restyling del 2008) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Audi


Top