dalla Home

Mercato

pubblicato il 9 febbraio 2018

Carburanti alternativi, l'Italia è prima in Europa (grazie alle auto a gas)

Le auto ad alimentazione alternativa sono al 6,2% del mercato continentale. Norvegia e Italia guidano la crescita

Carburanti alternativi, l'Italia è prima in Europa (grazie alle auto a gas)
Galleria fotografica - Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in EuropaGalleria fotografica - Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 1
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 2
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 3
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 4
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 5
  • Auto ad alimentazione alternativa, le best seller in Europa - anteprima 6

Chiamatele come volete: auto ecologiche, verdi, green, a basso impatto ambientale, o auto ad alimentazione alternativa come le definisce l'ANFIA nel suo nuovo rapporto annuale 2017 sugli Alternative Fuel Vehicles (AFV) in Europa. Sono sempre quelle vetture che l'area studi e statistiche dell'Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica analizza nel nuovo report con una serie di dati e numeri molto interessanti come ad esempio il fatto che a livello europeo (EU+EFTA) hanno raggiunto una quota di mercato del 6,2% (953.355 unità). Parliamo di auto elettriche, elettriche range extended, ibride, ibride plug-in, fuel cell a idrogeno, a metano, a GPL o a etanolo E85; in pratica da questo elenco sono escluse tutte le altre auto “normali” che viaggiano solo a benzina o a gasolio. La vera notizia è però che l'Italia è la prima della classe in Europa con 230.010 auto ad alimentazione alternativa (in maggioranza GPL e metano) che rappresentano il 24,1% del totale continentale.

Norvegia regina dell'elettrico, l'Italia vince col gas

Oltre ad una crescita annua del 38,6% rispetto al 2016, il mercato europeo delle auto ad alimentazione alternativa mostra una forte ascesa delle auto ibride (+51,6%) e delle elettriche (+48,8%), mentre le ibride plug-in salgono del 33,5% e quelle a gas (metano e GPL) si accontentano di un +16,2%. A spingere questo trend di rinnovamento del parco circolante europeo sono soprattutto i Paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) dove un'auto su cinque è ad alimentazione alternativa (21,2% del mercato) e in particolare la Norvegia dove sono più di una su due (52% del mercato). Un dato quasi a sorpresa è quello dell'Italia seconda nella classifica continentale con l'11,6% di immatricolazioni auto ad alimentazione alternativa e addirittura prima assoluta quando si parla di auto a metano e GPL (8,2% del mercato). Qui sotto trovate tutte le classifiche europee, in numeri assoluti e divise per tipologia di alimentazione alternativa.

Auto ad alimentazione alternativa - Immatricolazioni Europa 2017

1. Italia - 230.010
2. Regno Unito - 119.821
3. Germania - 117.989
4. Francia - 108.318
5. Norvegia - 82.853
6. Spagna - 67.916
7. Svezia - 44.163
8. Paesi Bassi - 30.891
9. Belgio - 29.543
10. Polonia - 28.015
11. Svizzera - 17.569
12. Austria - 14.161
13. Finlandia - 12.003
14. Portogallo - 10.530
15. Danimarca - 8.490
16. Repubblica Ceca - 7.223
17. Irlanda - 5.383
18. Ungheria - 4.765
19. Grecia - 2.906
20. Slovacchia - 2.905
21. Romania - 2.227
22. Slovenia - 1.843
23. Bulgaria - 1.301
24. Estonia - 1.271
25. Lituania - 767
26. Lettonia - 492

Auto elettriche, fuel-cell e ibride plug-in - Immatricolazioni Europa 2017

1. Norvegia - 62.313
2. Germania - 54.617
3. Regno Unito - 47.298
4. Francia - 36.835
5. Svezia - 19.678
6. Belgio - 14.299
7. Paesi Bassi - 11.079
8. Svizzera - 8.391
9. Spagna - 7.476
10. Austria - 7.154
11. Italia - 4.827
12. Portogallo - 4.082
13. Finlandia - 3.055
14. Danimarca - 1.342
15. Ungheria - 1.192
16. Polonia - 1.068
17. Irlanda - 948
18. Slovenia - 456
19. Repubblica Ceca - 307
20. Slovacchia - 209
21. Grecia - 199
22. Romania - 188
23. Bulgaria - 106
24. Lettonia - 56
25. Lituania - 52
26. Estonia - 43

Auto ibride (full e mild hybrid) - Immatricolazioni Europa 2017

1. Regno Unito - 72.523
2. Francia - 69.680
3. Italia - 63.398
4. Spagna - 55.522
5. Germania - 55.236
6. Norvegia - 20.500
7. Svezia - 19.562
8. Paesi Bassi - 17.667
9. Polonia - 16.896
10. Belgio - 12.571
11. Finlandia - 8.514
12. Svizzera - 8.414
13. Danimarca - 7.101
14. Austria - 6.572
15. Portogallo - 4.692
16. Irlanda - 4.435
17. Ungheria - 3.539
18. Repubblica Ceca - 2.826
19. Grecia - 2.348
20. Romania - 2.039
21. Slovacchia - 1.936
22. Bulgaria - 1.195
23. Estonia - 1.188
24. Slovenia - 1.005
25. Lituania - 715
26. Lettonia - 344

Auto a metano e GPL - Immatricolazioni Europa 2017

1. Italia - 161.785
2. Polonia - 10.051
3. Germania - 8.136
4. Svezia - 4.923
5. Spagna - 4.918
6. Repubblica Ceca - 4.090
7. Belgio - 2.673
8. Paesi Bassi - 2.145
9. Francia - 1.803
10. Portogallo - 1.756
11. Svizzera - 764
12. Slovacchia - 760
13. Austria - 435
14. Finlandia - 434
15. Slovenia - 382
16. Grecia - 359
17. Lettonia - 92
18. Danimarca - 47
19. Estonia - 40
19. Norvegia - 40
20. Ungheria - 34
21. Bulgaria -
21. Irlanda -
21. Lituania -
21. Regno Unito -
21. Romania -

[Fonte dati: ANFIA]

Autore:

Tag: Mercato , metano , idrogeno , gpl , celle a combustibile , carburanti alternativi , auto ibride


Top