dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 22 aprile 2008

Buick Invicta Concept

La berlina di lusso americana destinata all'Oriente

Buick Invicta Concept
Galleria fotografica - Buick Invicta ConceptGalleria fotografica - Buick Invicta Concept
  • Buick Invicta Concept - anteprima 1
  • Buick Invicta Concept - anteprima 2
  • Buick Invicta Concept - anteprima 3
  • Buick Invicta Concept - anteprima 4
  • Buick Invicta Concept - anteprima 5
  • Buick Invicta Concept - anteprima 6

Ebbene sì, il nuovo "eldorado dell'auto" è la Cina, dove tutti i Costruttori di auto occidentali sono accorsi in massa al China Auto Show 2008 portando numerose anteprime mondiali.

Così General Motors ha puntato sul suo "appeal americano" presentando il concept Buick Invicta, ultima creazione di un marchio da noi inesistente eppure molto apprezzato negli Stati Uniti. La Invicta è infatti un'auto molto attesa perché anticipa la prossima LaCrosse del 2010, una berlina lanciata nel 2004 e molto in voga sia nel mercato nordamericano che su quello asiatico e, non a caso, il suo design è stato messo a punto congiuntamente dai centri stile americani di General Motor di Warren e Shanghai.

Il nome è stato preso in prestito da un modello storico di Buick, quella Invicta che fino al 1959 è stato uno dei cavalli di battaglia del Marchio statunitense, mentre le linee seguono la direzione segnata dalla concept car Buick Riviera presentata sempre nella capitale cinese lo scorso anno. Da questa la Invicta eredita gli sbalzi cortissimi ed una linea di cintura molto alta, che esaltano ancora di più le generose dimensioni di questa berlina a cinque porte che posteriormente è stata sviluppata come una coupé.

Con un passo di ben 2,90 metri, una lunghezza di 4,93 metri ed una carreggiata di 1,87 metri, la Buick Invicta è basata sulla nuova piattaforma GM Epsilon II, la stessa che verrà utilizzata per la prossima Opel Insignia sulla quale ci sarà probabilmente anche il motore utilizzato su questa versione ancora non definitiva, un quattro cilindri turbo 2.0 a iniezione diretta da 250 CV e 298 Nm accoppiato ad una trasmissione automatica a sei rapporti.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept


Top