dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 aprile 2008

Up! Design Sustainability

Una mostra a Milano tra design, arte e ambiente

Up! Design Sustainability
Galleria fotografica - Up! Design Sustainability, MilanoGalleria fotografica - Up! Design Sustainability, Milano
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 1
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 2
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 3
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 4
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 5
  • Up! Design Sustainability, Milano - anteprima 6

E' stata inaugurata lo scorso 16 aprile 2008 un'interessante mostra, nell'ambito degli "Eventi Fuorisalone" che si svolgono in contemporanea con il Salone del Mobile di Milano. La sede è la Fondazione di Arte Contemporanea Mudima (via Tadino 26, Milano), e collaborano all'organizzazione il Centro Stile Volkswagen, la Facoltà del Design del Politecnico di Milano e la rivista Domus. Il titolo della mostra, a cura del concept designer ed artista Moreno Gentili, ne riassume le tematiche principali: "Up! Design Sustainability".

LA CONCEPT UP!
Il nome "Up!" si riferisce, ovviamente, alla Volkswagen Up! Concept, presentata all'ultimo Salone di Francoforte, e seguita da un'intera famiglia di prototipi (Space Up!, Space Up! Blue) che costituisce la cosiddetta "new small family". A presentarla a Milano è stato Flavio Manzoni, responsabile del Creative Design Volkswagen e tra i principali curatori del progetto Up!. La vettura ha proporzioni e dettagli ispirati in parte alle Volkswagen del passato, in parte al design industriale italiano degli anni '70, senza però diventare mai "copia": le forme "pure" sono fortemente legate alla loro funzione, e mirano alla massima efficacia, con un risultato estetico che esprime rigore, ma anche simpatia. La vettura è esposta in un apposito spazio, al piano terra, dove è possibile osservarla in modo più ravvicinato e attento rispetto ai Saloni internazionali.

OPERE D'ARTE E DESIGN
Accanto alla Volkswagen Up! Concept sono disposti disegni e pannelli fotografici che raccontano le fasi ideative e progettuali della vettura: il design, in un certo senso, fa da tramite alle vere e proprie opere artistiche, presentate nel resto della mostra. Carlo Bach, Luciano Bobba, Orio Buffo, Ugo La Pietra, Muriel Prandato presentano allestimenti, sculture, immagini e oggetti di design aventi come tema, da un lato l'analisi dell'habitat che ci circonda, dall'altro il problema attuale della "sostenibilità".

DESIGN SOSTENIBILE
E' proprio la ricerca della "sostenibilità" l'asse portante di tutta l'esposizione: la creazione artistica sensibilizza verso le problematiche ambientali (talora utilizzando anche materiali ecologici, come il cartone riciclato); il design e la ricerca tecnologica propongono nuove idee affinché gli interi processi produttivi partano da una coscienza precisa di integrazione con l'ambiente. La Concept Up! è un esempio di questo tipo di approccio: non solo mediante motori ad alimentazione alternativa (nella versione Space Up! Blue), o materiali a basso impatto ambientale, ma attraverso il principio della vettura "utile", che riduce quanto non è strettamente necessario: dalle misure (ad esempio, gli sbalzi) al peso, dalle sovrastrutture esterne ed interne alle dimensioni dei motori. La compatta Up! 3 porte non è forse la concept car tecnologicamente più avanzata in assoluto, ma è un progetto concreto e realizzabile in tempi brevi: diventerà auto di serie, a quanto pare in una forma molto simile a quella della concept, tra circa due anni...


[Via Virtual Car]

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Volkswagen , car design , università , iniziative speciali , mostre


Top