dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 14 aprile 2008

Lamborghini Murciélago SV: il ritorno?

Quasi pronta una Super-Lambo fine serie "Sport Veloce"

Lamborghini Murciélago SV: il ritorno?

Le foto spia scattate recentemente in Italia dalla rivista inglese Autocar.co.uk, rivelano una Lamborghini Murciélago con targa di prova e un alettone fisso posteriore di grandi dimensioni.
Tutto questo porta a pensare che sia in fase di avanzato sviluppo una Murciélago SV (Sport Veloce), vale a dire una versione potenziata e alleggerita della supercar di Sant'Agata Bolognese.

Riprendendo una tradizione ultratrentennale di casa Lamborghini sarebbe quindi pronta al debutto una Murciélago con un peso ridotto di 100 chili, grazie all'eliminazione della trazione anteriore, all'utilizzo di parti in fibra di carbonio, all'adozione dell'alettone fisso (al posto di quello mobile automatico) e all'allestimento più spartano degli interni.

Il motore della SV potrebbe ricevere un'iniezione di potenza nell'ordine dei 40 cavalli, così da portare il totale a quota 680. Anche il cambio E-gear dovrebbe essere adattato alle accresciute prestazioni ed avere tempi di cambiata dimezzati.

Dato che Lamborghini ha promesso di presentare un nuovo modello ad ogni importante Salone di quest'anno, è lecito aspettarsi il debutto della Murciélago SV al Salone di Parigi del prossimo ottobre.

La presentazione della Murciélago SV significherebbe per Lamborghini un ritorno alla tradizione abbandonata nel 2000, con la produzione delle ultime Diablo SV, e iniziata addirittura nel 1971.
É infatti dal '71 che prende l'avvio la produzione della Miura SV, una versione allargata al posteriore e dotata di motore potenziato (385 invece che 370 CV). Quella della Miura SV è una veloce parentesi di fine serie che dura appena un anno e conta 150 esemplari.

Saltata la mitica Countach, la sigla SV torna su una Lamborghini con la Diablo SV del '96, riconoscibile per la scritta adesiva SV sui fianchi (opzionale), i cerchi in lega componibili, il grande alettone fisso in coda (nero o verniciato, a scelta), cofano motore con doppia presa d'aria, ruote motrici posteriori, 100 chili in meno e 492 cavalli. All'interno spicca l'assenza della pelle, sostituita dal più "sportiva" Alcantara. Nel '99 la Diablo SV è interessata dal restyling dei fari fissi, i cerchi da 18" e dal motore da 530 CV.

Autore: Ettore Degli Isidori

Tag: Anticipazioni , Lamborghini


Top