dalla Home

Mercato

pubblicato il 5 dicembre 2017

Lamborghini Urus, il guanto di sfida a Maranello è stato lanciato

La Super SUV Lambo traccia la strada per una nuova nicchia di auto extra-lusso e attende concorrenti

Lamborghini Urus, il guanto di sfida a Maranello è stato lanciato
Galleria fotografica - Lamborghini UrusGalleria fotografica - Lamborghini Urus
  • Lamborghini Urus - anteprima 1
  • Lamborghini Urus - anteprima 2
  • Lamborghini Urus - anteprima 3
  • Lamborghini Urus - anteprima 4
  • Lamborghini Urus - anteprima 5
  • Lamborghini Urus - anteprima 6

Quando per il debutto di una nuova auto si scomoda perfino il Presidente del Consiglio vuol dire che ci troviamo di fronte a un evento straordinario a qualcosa che va oltre il mero prodotto. Nel caso della Lamborghini Urus la presenza di Paolo Gentiloni era dovuta principalmente alla "vittoria" del Made In Italy, inteso non tanto come sforzo progettuale ma come capacità di manifattura e filiera produttiva. Perché se è vero che la base tecnica della Super SUV Lambo è condivisa con altri modelli del Gruppo Volkswagen - Audi Q7, Bentley Bentayga e Porsche Cayenne - è altrettanto vero che la produzione avviene in Italia, un fatto non scontato visto che c'era da battere la concorrenza dello stabilimento di Bratislava, dove il costo del lavoro è più basso. Ma alla fine, nelle logiche globali del Gruppo VW, ha prevalso Sant'Agata Bolognese che ha beneficiato di un investimento di oltre 600 milioni di euro, con conseguenti cinquecento assunzioni e altre duecento previste per il prossimo anno.

A Maranello non stanno a guardare

Questo perché la capacità produttiva dell'impianto è stata raddoppiata, passando da 3.500 unità all'anno necessarie per soddisfare il "fabbisogno" di Aventador e Huracan, alle 7.000 che la Urus dovrebbe garantire. Considerando il prezzo di listino che parte da 206.000 euro è automatico pensare che i "Paperoni" di tutto il mondo siano sempre più affamati di SUV e del resto sono ormai pochissimi i marchi che non ne hanno in gamma (sta per arrivare anche la Rolls-Royce con il progetto Cullinan). Uno di questi si trova a solo 35 km dal luogo di nascita della Urus e l'auto più alta che produce è di ben 26 centimetri più bassa della SUV Lamborghini. Probabilmente ieri sera a Maranello erano tutti davanti ai monitor, per guardare "quelli là", come li chiamava il Drake, ma per avere anche un'idea di quello che li aspetterà nel prossimo futuro. Anche stando alle parole di Marchionne, infatti, l'arrivo di un SUV marchiato Ferrari sembra ormai solo questione di tempo, con buona pace dei puristi.

I gusti cambiano

Il problema è che i gusti cambiano e chi ha da spendere oltre 200.000 euro si è evidentemente stufato della dicotomia tra la limousine da far guidare all'autista e la supercar estremamente scomoda. Dicotomia che ha caratterizzato finora il mercato dell'extra-lusso e che sta drasticamente cambiando, anzi rivoluzionando, come ha detto il numero uno della Lamborghini, Stefano Domenicali "La Urus nasce da un approccio visionario che combina il DNA Lamborghini con la versatilità di un SUV, elevato a un livello finora impossibile: il Super SUV. Questa è una vera Lamborghini sotto ogni aspetto, ma è anche un’auto adatta alla guida di tutti i giorni su terreni molto diversi tra loro". Ma è soprattutto un'auto che "apre la porta a nuove possibilità sia per il brand che per i nostri clienti". Insomma, il mercato per questo tipo di auto già c'è e sta alle Case andarli a stuzzicare con il prodotto giusto, fatto di cui sono consci anche a Maranello, così come sanno perfettamente che la prima SUV Ferrari non potrà permettersi di essere seconda a nessuno e che dovrà essere necessariamente più veloce della Urus. La sfida è appena iniziata.

Galleria fotografica - Ferrari SUV, il renderingGalleria fotografica - Ferrari SUV, il rendering
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 1
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 2
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 3
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 4
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 5
  • Ferrari SUV, il rendering - anteprima 6

Lamborghini Urus | Com'è visto dal vivo

305 km/h di velocità massima, 3,6 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h, 650 CV e 850 Nm di coppia massima. Sono i numeri della Lamborghini Urus, il SUV più veloce del mondo! Alessandro lo ha già visto dal vivo in occasione della world première del 4 dicembre a Sant'Agata Bolognese e in questo video trovate le sue impressioni a caldo...

Scheda Versione

Lamborghini Urus
Nome
Urus
Anno
2018
Tipo
Extralusso
Segmento
lusso
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Lamborghini


Top