dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 1 dicembre 2017

Dossier Salone di Los Angeles 2017

Porsche, una su due sarà ibrida o elettrica entro il 2025

Il cambiamento è già in atto, ma la rivoluzione vera arriverà tra qualche anno

Porsche, una su due sarà ibrida o elettrica entro il 2025
Galleria fotografica - Porsche Mission E, le prime foto spiaGalleria fotografica - Porsche Mission E, le prime foto spia
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 1
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 2
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 3
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 4
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 5
  • Porsche Mission E, le prime foto spia - anteprima 6

Il 50% delle Porsche vendute nel 2025 avrà una spina per ricaricare le batterie. Circa una su tre di queste sarà un’ibrida plug-in, ma di lì a pochi anni (in questo caso non si fa riferimento a date precise, ndr) avverrà lo storico sorpasso delle elettriche al 100%. A dirlo non è un ambientalista sognatore, ma il n°1 di Porsche USA, Klaus Zellner, in un’intervista rilasciata ai colleghi di Green Car Reports in occasione del Salone di Los Angeles. Per i fan più integralisti del marchio questo potrebbe essere il colpo più duro della storia, anche se si sta parlando si persone abituate ai cambiamenti, anche importanti, come il passaggio al raffreddamento a liquido sulla 911 e, ancor di più, ai SUV, prima Cayenne poi anche Macan.

Il cambiamento è già in atto

In ogni caso, segnali in questa direzione erano già nell’aria, anzi, sono già su strada perché, ad oggi, sono tre i modelli ibridi plug-in in vendita: Cayenne (in attesa che venga lanciata anche la versione ibrida, appunto, della nuova generazione), Panamera e Panamera Sport Turismo; due i powertrain disponibili, da 462 e da ben 680 CV. Al netto di questo, l’elettrificazione a lungo termine è stata imposta dai massimi vertici del Gruppo Volkswagen a tutti i marchi controllati, nessuno escluso, in seguito al #dieselgate. Alla luce di questi elementi, la previsione di Zellner appare dunque molto meno “fantasiosa” di quanto lo possa essere in prima battuta, anche perché le versioni elettrificate sono quelle che più di tutte portano nuovi clienti al marchio: elemento strategicamente fondamentale per ogni azienda, automobilistica e non.

La prima elettrica nel 2020

La prima elettrica al 100% di Porsche sarà la Mission E (nella gallery, il "muletto" in fase di collaudo), berlina sportiva più piccola della Panamera, in programma per il 2020. A proposito di quest’ultima, Zellner ha rilasciato qualche informazione interessante: il lavoro degli ingegneri è già a buon punto e di questa macchina verranno offerte due varianti, entrambe, in ogni caso, Porsche senza compromessi nel DNA. La prima offrirà un’autonomia di circa 500 km; la seconda, dotata di un sistema di ricarica da 800 Volt, capace di rifornire l’80% della capacità in meno di 20 minuti.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Porsche , auto elettrica , auto europee , auto ibride , los angeles


Top