dalla Home

Test

pubblicato il 29 novembre 2017

Dossier Roma-Forlì

Hyundai Kona 1.0, la prova dei consumi reali

Il tre cilindri turbo benzina da 120 CV spinge bene senza chiedere troppo carburante

Hyundai Kona 1.0, la prova dei consumi reali
Galleria fotografica - Hyundai KonaGalleria fotografica - Hyundai Kona
  • Hyundai Kona - anteprima 1
  • Hyundai Kona - anteprima 2
  • Hyundai Kona - anteprima 3
  • Hyundai Kona - anteprima 4
  • Hyundai Kona - anteprima 5
  • Hyundai Kona - anteprima 6

Le prove dei SUV con motore a benzina sono una vera rarità nella mia rubrica consumi Roma-Forlì, ma credo che presto questa nicchia andrà ad allargarsi presto perché questo è il trend di mercato. I SUV compatti con propulsori di un litro o poco più di cilindrata sono sempre più numerosi e in questa "new wave" si posiziona perfettamente la Hyundai Kona 1.0 T-GDI 120 CV di cui ho rilevato i consumi nel classico tratto di 360 km dal Lazio all'Emilia-romagna. La nuova coreana ha ottenuto un risultato discreto in termini assoluti e piuttosto buono per la categoria: 5,0 l/100 che equivalgono a 20 km/l e a una spesa appena superiore ai 26 euro. A diretto titolo di paragone posso portare solo l'Audi Q2 1.4 TFSI che ha consumato pochissimo di più (5,03 l/100 km - 19,88 km/l), ma la classifica dei consumi mette la Kona "mille" a pari merito con la Fiat Panda 1.2 City Cross, con l'Audi Q5 2.0 TDI e poco dietro a un'ibrida 1.6 come la Kia Niro (4,83 l/100 km - 20,70 km7l). Anche un'ibrida plug-in - seppur molto più potente - come la MINI Cooper S E All4 Countryman ha consumato più del SUV coreano: 5,25 l/100 km (19,05 km/l).

Durante gli oltre 1.000 km della prova consumi la Hyundai Kona 1.0 si è comportata piuttosto bene, potendo contare su un motore brillante, una qualità costruttiva facilmente percepibile e un assetto che non richiede troppi sacrifici neppure sulle strade più dissestate. Per ogni altro dettaglio vi rimando alla video prova #perchécomprarla Hyundai Kona, ma intanto mi appresto a snocciolare tutti gli altri dati di consumo. La Kona 1.0 a benzina con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce fa registrare nell'uso misto urbano-extraurbano i 5,8 l/100 km (17,2 km/l) e nel complicato ambito cittadino di Roma non può fare meglio di 9,0 l/100 km (11,1 km/l). Un po' meglio va nella prova in autostrada con una media di 7,2 l/100 km (13,8 km/l) e il proprietario di questa Kona sorriderebbe soddisfatto se potesse sempre ottenere i consumi del mio economy run: 4,0 l/100 km (25 km/l). L'ultra accessoriata versione della prova è una Xpossible da 22.050 euro di base che con il colore Acid Yellow, il Safety Pack e il Techno Pack finisce per costare 24.300 euro, salvo promozioni.

Dati

Vettura: Hyundai Kona 1.0 T-GDI 120 CV Xpossible
Listino base: 22.050 euro
Data prova: 17/11/2017
Meteo: Sereno, 16°
Prezzo carburante: 1,469 euro/l (Benzina)
Km del test: 1.115
Km totali all'inizio del test: 1.225
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 81 km/h
Pneumatici: Hankook Ventus Prime 3 - 235/45 R18 94V (Etichetta UE: C, A, 72 dB)

Consumi

Media "reale": 5,00 l/100 km (20,00 km/l)
Computer di bordo: 5,1 l/100 km
Alla pompa: 4,9 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 26,44 euro
Spesa mensile: 58,76 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 272 km
Quanto fa con un pieno: 1.000 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Autore:

Tag: Test , Hyundai , auto coreane , carburanti


Top