dalla Home

Eventi

pubblicato il 25 novembre 2017

Dossier Milano AutoClassica 2017

Maserati A6GCS-53, quando l'auto finisce e inizia l'arte

A Milano AutoClassica c'è uno dei quattro esemplari esistenti

Galleria fotografica - Maserati a Milano AutoClassica 2017Galleria fotografica - Maserati a Milano AutoClassica 2017
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 1
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 2
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 3
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 4
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 5
  • Maserati a Milano AutoClassica 2017 - anteprima 6

Le Maserati hanno da sempre un fascino particolare, capace di combinare eleganza e sportività come pochi altri marchi al mondo. A Milano AutoClassica 2017 c'è un chiaro esempio di questo connubio, che parte dal secolo scorso e ancora oggi si ripete con la rinnovata Ghibli. Se però c'è un'auto in grado di rappresentare questi valori e andare persino oltre, sconfinando nel campo dell'arte, è sicuramente la A6GCS-53. Come suggerisce il nome è del '53, è figlia di Pininfarina e nasce come auto da competizione.

Ne esistono solo quattro esemplari e quello esposto a Milano AutoClassica viene dalla collezione del Museo Panini. Sotto il cofano e scolpito cofano c'è un sei cilindri da 2 litri da 170 CV, e con un peso di circa 900 kg è in grado di toccare i 235 km/h. Quello che lascia però senza fiato non sono tanto le prestazioni, quanto lo stile e la linea della carrozzeria. Un'auto talmente bella e rara che, dovesse essere messa in vendita, non si potrebbe acquistare a meno di qualche milione di euro.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Maserati , auto storiche


Top