dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 novembre 2017

Calendario Pirelli, l'edizione 2018 si ispira ad Alice nel Paese delle Meraviglie

Niente nudi, gli scatti di Tim Walker ritraggono star come Lupita Nyong’o o Duckie Thot supervestite

Calendario Pirelli, l'edizione 2018 si ispira ad Alice nel Paese delle Meraviglie
Galleria fotografica - Pirelli The Cal 2018Galleria fotografica - Pirelli The Cal 2018
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 1
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 2
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 3
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 4
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 5
  • Pirelli The Cal 2018 - anteprima 6

Il Cappellaio matto, la Regina di Cuori, il Brucaliffo e (naturalmente) Alice. Sono questi alcuni dei protagonisti del Calendario Pirelli 2018, presentato pochi minuti fa a New York, con una singolare biciclettata in giro per la città, seguita da un più classico party di lancio. Un’edizione molto particolare quella di quest’anno: rappresenta infatti la quarantacinquesima dal rilancio di “The Cal” e, per la seconda volta dopo il 1987, ha come protagonisti unicamente persone di colore. Attori, cantanti, modelle e VIP più o meno noti che Tim Walker, il fotografo scelto per l’edizione 2018 del Calendario, ha vestito come fossero i personaggi di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Personaggi d’autore

Lupita Nyong’o (Oscar per 12 anni schiavo e presto al cinema con il nuovo episodio di Star Wars) si trasforma nel Ghiro, protagonista dell’insolita cerimonia del the assieme al Cappellaio Matto (interpretato da Slick Wood) e la Lepre Marzolina (Sasha Lane). La Regina di Cuori ha invece le fattezze di Rupaul, Whoopi Goldberg presta il viso alla Duchessa Reale mentre Naomi Cambpell (al suo quarto calendario Pirelli) e Sean “Diddy” Combs vestono i panni di due boia reali. La protagonista della favola di Lewis Carroll, Alice, è interpretata da Duckie Thot, modella australiana di 21 anni. Niente nudi d’autore quindi nel Calendario Pirelli 2018, ma tanti colori sgargianti che si contrappongono alle edizioni 2016 e 2017, dove dominava il bianco e nero.

Al fianco dell’originale

Il perché della singolare scelta è spiegato direttamente da Tim Walker “La storia di Alice è stata narrata innumerevoli volte; un paio di anni fa un amico mi ha regalato il libro con le illustrazioni originali che non avevo mai visto prima” ha raccontato il fotografo. “Di colpo mi ha riportato ad Alice e a ciò che Lewis Carroll aveva fatto, volevo tornare alla genesi dell’immaginazione di Lewis Carroll, così da poterla raccontare di nuovo dall’inizio; non volevo essere influenzato dall’interpretazione della Disney o di Tim Burton, volevo tornare al cuore dell’immaginazione, ed è proprio quello che ha fatto l’autore affidando a John Tenniel le illustrazioni da interpretare”.

Pirelli The Cal, il calendario 2018

Pirelli lancia il Calendario 2018 scattato da Tim Walker e ispirato al famoso racconto “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”.

Autore:

Tag: Curiosità , VIP


Top