dalla Home

Test

pubblicato il 13 novembre 2017

Lexus NX, col restyling è ancora più tecnologica

Fiera della sua “diversità ibrida”, si aggiorna nel look e non solo...

Galleria fotografica - Lexus NX restyling 2018Galleria fotografica - Lexus NX restyling 2018
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 1
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 2
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 3
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 4
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 5
  • Lexus NX restyling 2018 - anteprima 6

Il lancio del primo SUV medio di Lexus risale al 2014: motorizzazione esclusivamente ibrida e design molto forte sono i suoi punti fermi. In questi tre anni, però, Audi, BMW e Mercedes hanno rinnovato completamente i rispettivi SUV medi Q5, X3 e GLK, ora GLC. Detto che per volumi di mercato, almeno in Europa, l’NX non ha mai messo in discussione le tedesche, è anche vero che il riferimento sono loro e che quindi un restyling era ormai necessario.

Com’è

NX è l’unica auto del suo segmento offerta solo ed esclusivamente con la trazione ibrida, almeno in Italia. L’assenza del diesel non ha sicuramente favorito le vendite nei primi tre anni di carriera del modello, ma viene comunque confermata col restyling. Quanto al design, sono state introdotte le luci diurne a led e piccole prese d’aria lateralmente, ma in generale l’aspetto del frontale è molto simile a prima. Qualche differenza in più si nota dietro, grazie alle nuove luci e al contorno degli scarichi cromati dalla forma spigolosa. Dentro, i rivestimenti sono proposti con nuove colorazioni e sono stati ridisegnati alcuni comandi, con il touchpad che è stato migliorato e semplificato. L’elemento che spicca è il nuovo display, che prima era da 7 pollici e ora da 8 o 10,3, a seconda delle versioni. Importante, lo slot per la ricarica wireless è stato allargato per farci stare anche gli smartphone più grandi. La forma della plancia si conferma sporgente, mentre l’ergonomia è perfetta per guidatori di tutte le taglie, grazie alle ampie regolazioni in altezza e profondità di sterzo e sedile. Nella media della categoria lo spazio dietro; in due si viaggia comodi senza (o quasi) limiti di statura, mentre in tre si deve accettare qualche compromesso a livello delle spalle, con però la “chicca” del pavimento piatto. Il bagagliaio? 555 litri. Al di là dello spazio in senso stretto, su una SUV di fascia premium conta la qualità e la cura: la NX non sbaglia un colpo e si posiziona su livelli di eccellenza. Le plastiche sono piacevoli al tatto e ben montate anche nelle zone meno in vista.

Come va

Tecnicamente, i motori (quello a benzina e quelli elettrici) e le batterie sono identici a prima. Sono state apportate piccole modifiche, invece, all’assetto, rivisto nella taratura degli ammortizzatori per migliorare agilità e immediatezza di risposta, su una macchina che peraltro si guidava già un gran bene. E infatti la guidabilità si conferma uno dei punti di forza di questa macchina, al punto che non si direbbe di trovarsi su un SUV, per di più ibrido e da circa 1.800 kg di peso. Basta una curva per accorgersene, perché la NX ci si butta velocemente. Non male la risposta del sistema ibrido, anche se il rumore del motore, per quanto ben insonorizzato, secondo me si sente sempre un po’ troppo e il responsabile è sempre lui, l’ingranaggio epicicloidale che collega il motore endotermico e quelli elettrici. Tanta reattività fra le curve, non pregiudica comunque il comfort, grazie all’assorbimento delle sospensioni sia sulle buche più secche della città sia negli avvallamenti presi in velocità. L’unica piccola sofferenza si sente solo su una successione di buche, che innesca un po’ di vibrazioni. Ottima anche l’insonorizzazione dal rumore di rotolamento delle gomme e, almeno fino a 130 all’ora, non ci sono fruscii aerodinamici. Non poteva mancare un aggiornamento dei sistemi di sicurezza. Di serie c’è pra il Lexus Safety System +, un pacchetto che comprende Pre-Crash, cruise control con mantenimento della distanza, avviso di superamento involontario della linea continua e riconoscimento della segnaletica.

Curiosità

Il motore è lo stesso di prima: si tratta di un 2.500 aspirato a benzina, supportato da due motori elettrici per un totale di 197 CV. Per renderlo più aggressivo, o meglio per dargli una percezione di sportività maggiore, una modifica è stata fatta per migliorare il sound, anche se solo artificialmente. Come? Tramite l'Active Sound Control, che accentua le note migliori attraverso gli altoparlanti dell'impianto audio.

Quanto costa

I prezzi della Lexus NX restyling partono da 47.500 euro e, come sempre accade con Lexus i prezzi sono “veri”: la dotazione è più che buona e non c’è bisogno di aggiungere accessori a pagamento. Tra le altre cose, sempre di serie ci sono il Lexus Safety System+ e il navigatore Premium Infine, sappiate che se siete interessati a un SUV ibrido Mercedes propone il plug-in con la GLC 350e.

La scheda

Motore: 2.494cc + 2 elettrici (uno per le ruote posteriori)
Potenza: 197 CV
Consumo medio (ciclo NEDC): 5,2 l/100 km
Accelerazione 0-100 km/h: 9,2 secondi
Emissioni CO2: 121 g/km

Autore:

Tag: Test , Lexus , auto giapponesi , auto ibride


Top