dalla Home

Test

pubblicato il 8 novembre 2017

Dossier Roma-Forlì

MINI Cooper S E ALL4 Countryman, la prova dei consumi reali

L'ibrida plug-in viaggia alla grande e carica tanto, ma in quanto ad efficienza non è fra le migliori

MINI Cooper S E ALL4 Countryman, la prova dei consumi reali
Galleria fotografica - Nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4Galleria fotografica - Nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4
  • Nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4 - anteprima 1
  • Mini adds plug-in power to new Countryman lineup 018 - anteprima 2
  • Mini adds plug-in power to new Countryman lineup 038 - anteprima 3
  • Mini adds plug-in power to new Countryman lineup 032 - anteprima 4
  • Nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4 - anteprima 5
  • Nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4 - anteprima 6

Le auto ibride plug-in rappresentano la tecnologia ponte elettrificata verso l'auto elettrica pura che al momento, per diversi motivi, è ancora poco pratica per un viaggio come quello della mia prova consumi Roma-Forlì da 360 km. Una delle ultime arrivate sul mercato è la MINI Cooper S E ALL4 Countryman, prima vettura del marchio britannico con batteria e motore elettrico ad arrivare in Italia. La massiccia crossover d'oltremanica si è dimostrata a sua agio nel tragitto campione dalla Capitale alla Romagna, pur senza raggiungere i livelli di efficienza record ottenuti da altri modelli ricaricabili "alla spina". La MINI Countryman plug-in si è infatti accontentata di una media di 5,25 l/100 km (19,05 km/l) che è ottima in rapporto al peso (1.735 kg) e alle dimensioni (4,29 metri di lunghezza) dell'inglesona con le ruote da 19", ma che risulta essere una delle peggiori nella classifica consumi per la categoria delle plug-in hybrid. Peggio di lei hanno fatto solo l'Audi Q7 e-tron (5,49 l/100 km - 18,21 km/l) ibrida a gasolio e la vecchia Porsche Panamera S E-Hybrid (5,80 l/100 km - 17,24 km/l), mentre l'hanno preceduta sia la Mercedes C 350 e Station Wagon (5,10 l/100 km - 19,61 km/l) che le BMW i8 e 330e a pari merito (4,60 l/100 km - 21,74 km/l). A titolo di confronto anche la sorella MINI Cooper D ALL4 Countryman ha consumato di meno coi suoi 4,65 l/100 km (21,51 km/l) e una rivale diretta a benzina come l'Audi Q2 1.4 TFSI S tronic Sport si è accontentata di 5,03 l/100 km (19,88 km/l) -. La spesa totale del viaggio assomma ai 29,08 euro ottenuti dai 27,56 euro della benzina e dagli 1,52 euro dell'elettricità (6,1 kWh x 0,25 euro kWh). Nell'uscita da Roma la MINI ha percorso 34 km in modalità totalmente elettrica contro i 42 km dichiarati.

Prima di esibire tutti gli altri dati di consumo - e sono davvero tanti per un'ibrida plug-in - voglio ricordare che questa MINI Cooper S E ALL4 Countryman è un'auto di grande soddisfazione nella guida e nell'uso quotidiano (qui la video prova della Countryman), ben progettata e ottimamente costruita per viaggiare da soli o con famiglia e bagagli al seguito contando su un'ottima tenuta di strada e le prestazioni brillanti dei suoi 224 CV. Altra particolarità è il fatto che quando si viaggia in elettrico la trazione è posteriore da 88 CV, mentre il motore 1.5 tre cilindri a benzina da 136 CV spinge sulle ruote anteriori e in caso di bisogno si somma all'elettrico per la trazione integrale mista denominata sempre ALL4. Il primo dato che voglio citare è quello dell'autonomia elettrica che si attesta sui 30 km nell'utilizzo misto urbano/extraurbano (20,3 kWh/100 km - 4,9 km/kWh), ma che può scendere a 23 km nel traffico di Roma (26,5 kWh/100 km - 3,7 km/kWh) a 25 km in autostrada (24,5 kWh/100 km - 4,09 km/kWh) e risalire fino a 40 km nella prova dell'economy run (15,2 kWh/100 km - 6,5 km/kWh). Come è logico il discorso cambia quando si viaggia solo a benzina e con la batteria scarica, visto che i consumi si livellano su altre cifre si misurano in litri: ai 6,8 l/100 km (14,7 km/l) dell'uso misto quotidiano si contrappongono i 12 l/100 km (8,3 km/l) del centro storico romano, gli 8,0 l/100 km (12,5 km/l) dell'autostrada e i 4,3 l/100 km (23,2 km/l) dell'economy run. Il tutto in un'auto che di base costerebbe 38.050 euro, ma che dotata di una serie di optional importanti come il pacchetto Hype Line, colore Blu, cerchi da 19" e altre amenità arriva a costare anche i 50.225 euro dell'esemplare in prova.

Dati

Vettura: MINI Cooper S E ALL4 Countryman
Listino base: 38.050 euro
Data prova: 27/10/2017
Meteo: Sereno, 20°
Prezzo carburante: 1,458 euro/l (Benzina) - 0,25 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 1.091
Km totali all'inizio del test: 6.666
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 80 km/h
Pneumatici: Pirelli Cinturato P7 Ecoimpact Runflat - 225/45 R19 92W (Etichetta UE: C, B, 71 dB)

Consumi

Media "reale": 5,25 l/100 km (19,05 km/l)
Computer di bordo: 5,2 l/100 km
Alla pompa: 5,3 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 29,08 euro (27,56 euro benzina + 1,52 euro elettricità)
Spesa mensile: 61,24 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 261 km
Quanto fa con un pieno: 686 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Scheda Versione

Mini MINI Countryman
Nome
MINI Countryman
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Mini , auto ibride , auto inglesi , carburanti


Listino Mini MINI Countryman

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
Cooper anteriore benzina 136 1.5 5 € 27.950

LISTINO

Cooper Boost anteriore benzina 136 1.5 5 € 29.900

LISTINO

Cooper D anteriore diesel 150 2 5 € 30.000

LISTINO

Cooper ALL4 4x4 benzina 136 1.5 5 € 30.000

LISTINO

Cooper D Business anteriore diesel 150 2 5 € 31.950

LISTINO

Cooper D Boost anteriore diesel 150 2 5 € 31.950

LISTINO

Cooper ALL4 Boost 4x4 benzina 136 1.5 5 € 31.950

LISTINO

Cooper S anteriore benzina 192 2 5 € 32.050

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top