dalla Home

Curiosità

pubblicato il 31 ottobre 2017

BMW M5, più estrema con le M Performance Parts

Il pacchetto debutta al SEMA di Las Vegas e punta su aerodinamica e contenimento del peso

BMW M5, più estrema con le M Performance Parts
Galleria fotografica - BMW M5 with M Performance PartsGalleria fotografica - BMW M5 with M Performance Parts
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 1
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 2
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 3
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 4
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 5
  • BMW M5 with M Performance Parts - anteprima 6

Se la nuova BMW M5 non dovesse bastarvi, a Las Vegas sta per essere presentato qualcosa che fa al caso vostro. Si tratta del pacchetto M Performance Parts, che debutterà appunto al SEMA (Specialty Equipment Market), la fiera più importante al mondo per a preparazione di autoveicoli. L’unica cosa che non viene toccata è il motore, il mostruoso V8 4.4 biturbo da 600 CV e 750 Nm di coppia, che tra le altre cose permette alla berlina tedesca di bruciare lo 0-100 km/h in 3,4 secondi; per capirci, la Ferrari 488 GTB impiega 3 secondi netti.

La trasformazione si potrà fare anche in un secondo momento

Prima cosa da chiarire è che tutto ciò su cui i tedeschi hanno messo mano ha anche una funzione aerodinamica (fatta eccezione, ovviamente, per le bande colorate nei classici azzurro/blu/rosso M) o di riduzione del peso e che tutto è stato messo a punto in modo armonizzato; nulla è stato pensato in modo indipendente dal resto. La buona notizia per chi ha già comprato la M5 è che i componenti del pacchetto (in fibra di carbonio) sono acquistabili, da luglio 2018, e si possono montare successivamente sulla macchina.

Carbonio dappertutto

Nel dettaglio, le M Performance Parts dedicate alla M5 vanno dallo spoiler posteriore, disponibile anche in versione Pro, passando per il diffusore e numerosi altri dettagli. Cambiano anche le molle e gli ammortizzatori (regolabili), per offrire un handling persino superiore a quello del modello di base. Quasi ovvia, a questo punto, la presenza dell’impianto frenante carboceramico, mentre l’impianto di scarico sportivo sarà disponibile solo in USA e Canada. Si potrà comprare ovunque, invece, l’ultima evoluzione dell’M Performance Drive Analyser: una vera e propria telemetria che consente di analizzare ogni parametro della guida (regime motore, apertura del gas, g laterali e longitudinali, gradi di sterzo…), successivamente, sul proprio smartphone. Le M Performance Parts interessano anche l’interno e comprendono, tra le altre cose, la corona del volante in Alcantara e diverse parti in fibra di carbonio.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Curiosità , Bmw , auto europee


Top