dalla Home

Eventi

pubblicato il 27 ottobre 2017

Dossier Auto e Moto d'Epoca 2017

Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017, dalla quattro fino alla e-tron

Viaggio nel tempo a Padova per la Casa dei Quattro Anelli, verso l’efficienza globale

Galleria fotografica - Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017Galleria fotografica - Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 1
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 2
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 3
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 4
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 5
  • Audi ad Auto e Moto d’Epoca 2017 - anteprima 6

L'edizione numero 34 di Auto e Moto d'Epoca, al Salone di Padova, la più importante manifestazione fieristica nazionale dedicata all'heritage, è un'occasione unica per il pubblico e gli appassionati di vivere dal vivo anche la storia di Audi. La chiave per capirla si chiama "trazione". Infatti, parliamo di Audi Sport e di Audi quattro: la prima auto europea di grande serie ad adottare la trazione sulle quattro ruote. Un viaggio nel tempo che inizia nel 1980, quando nasce il reparto corse della Casa dei Quattro Anelli, alle prime vittorie nel Campionato del Mondo Rally negli anni Ottanta: proprio all'epoca la trazione quattro fece la differenza sugli avversari. Passando per l'evoluzione della tecnologia ultra che ha reso negli anni la trazione integrale permanente sempre più efficiente, leggera e "intelligente". Fino a e-tron, più recente capitolo evolutivo della mobilità elettrica a emissioni zero di Audi.

La storia del Motorsport

Ma si va anche più indietro nel tempo, per sentire ancora di più il profumo della storia. Ad Auto e Moto d'Epoca (manifestazione che coniuga passato e presente) non possono mancare alcuni dei modelli che hanno segnato la storia del Motorsport, con la presenza di Audi Sport Club Italia. Dalle vittorie in pista col grande Nuvolari, ai trionfi sugli sterrati nel Mondiale Rally, fino ai successi nella 24 Ore di Le Mans. A testimoniare la lunga tradizione sportiva che contraddistingue il marchio Audi lo stand ospiterà l'esemplare unico della Auto Union Tipo D, una delle Frecce d'Argento con cui Tazio Nuvolari corse negli anni Trenta. Lì accanto, un'altra icona, questa volta degli anni Ottanta: un'Audi Sport quattro Rallye decisamente speciale. Sullo stand Audi in mostra ci sarà infatti l'auto che, guidata dalla francese Michèle Mouton, nel 1985 vinse (prima donna della storia) la Pikes Peak International Hill Climb, la gara in salita più famosa al mondo.

Un tuffo nel futuro

Comunque, gli appassionati possono ammirare, ad Auto e Moto d'Epoca 2017, l'Audi RS 3, la supersportiva R8 Spyder V10 plus, e la nuova TT RS. Evoluzione sportiva dell' Audi TT, equipaggiata con l'iconico 2.5 TFSI da 400 CV, la TT RS esposta a Padova spicca per il lime green pastello della livrea esterna, gli interni in pelle personalizzati, i retrovisori in carbonio, nonché i cerchi da 20 pollici, i fari a LED Audi Matrix e l'assetto sportivo RS. Lo stand è l'occasione per gli appassionati di compiere idealmente un viaggio verso il 14 aprile 2018, quando prenderà il via nelle strade di Roma il primo e-prix sul circuito cittadino disegnato nel quartiere Eur: la settima prova del Mondiale di Formula E vedrà protagonista la nuova Audi e-tron FE04, riconoscibile per l'inedita livrea bianca, verde e nera.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Audi , auto elettrica , auto europee , auto storiche , saloni dell'auto


Top