dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 ottobre 2017

9 persone su 10 scelgono l’auto da comprare con lo smartphone

Fondamentale anche il peso dei video online, ormai decisivi nella scelta d’acquisto

9 persone su 10 scelgono l’auto da comprare con lo smartphone

Gli acquisti online sono ormai una realtà, lo sappiamo tutti. In Italia hanno raggiunto un giro d'affari da 16,6 miliardi di euro e l'auto è sempre più protagonista. Se dieci anni fa erano appena due persone su dieci a cercare l’auto online, oggi è un automobilista su due ad iniziare la propria ricerca su internet. La metà delle auto usate poi si compra direttamente online e proprio quest’anno, visti gli incredibili orizzonti di crescita, Amazon ha deciso di puntare sulla vendita di auto via web con un canale dedicato. Gli strumenti a disposizione per informarsi in rete però sono tanti e una ricerca commissionata da Google, in collaborazione con Kantar TNS, conferma quello che già si intuisce: in cima ai device più usati c’è lo smartphone e i video sono sempre più potenti, con un ruolo nella scelta d’acquisto ormai decisivo. Una tendenza già visibile sul nostro canale YouTube, che ha superato i 200mila iscritti.

La ricerca dell’auto inizia… col “telefono”

Molte persone che cercano un’auto seguono le promozioni (36%), altre la pubblicità online (19%), ma da dove arriva il primo spunto per informarsi? La pubblicità che colpisce la maggior parte degli automobilisti è quella per strada: la cartellonistica (21%). Subito a seguire c’è l’online, che ha raggiunto lo stesso livello di penetrazione della televisione (19%). Molto dietro c’è invece la stampa, ormai scesa al 6% e superata dalla visita in concessionaria (11%). Internet però è la principale fonte di ricerca, una persona su due inizia ad informarsi su quale auto comprare attraverso l’online, dove però le fonti sono tante. Va detto quindi che nella maggior parte dei casi chi cerca un’auto usa un motore di ricerca (39%) - che poi rimanda a magazine come il nostro - e solo in pochi visitano il sito ufficiale del brand (17%) o quello del concessionario (5%). Il dato più interessante però riguarda quel 65% di persone che utilizza uno smartphone per cercare informazioni, un numero che sale all'87% per chi acquista un'auto per la prima volta e continua a farlo anche dopo essere andato in concessionaria. Il consumatore automotive, infatti, è sempre più connesso: usa ben 3,7 device e il ruolo del digitale è fondamentale nel suo processo d'acquisto. Inoltre, più della metà degli automobilisti usa un configuratore online (63%), sebbene alla fine è sempre il fattore umano a fare la differenza: sei persone su dieci sono influenzate nella scelta finale dal proprio partner (62%).

La potenza dell’immagine

Più della metà delle persone quando deve comprare un’auto è indecisa (58%). Principalmente si vuole cambiare macchina perché la situazione economica è migliorata (18%), si ha un nuovo lavoro (9%), la famiglia si è allargata (8%), i figli hanno preso la patente (6%) oppure ci si è trasferiti da una città ad un’altra (5%). Qualsiasi ragione si abbia, si parte a cercare dal web e in una società dominata dall’immagine il contenuto che va per la maggiore è quello video (il 73% guarda video online e lo fa addirittura l’83% di chi acquista un’auto per la prima volta). E’ questo l'influencer principale e dalla prima ricerca di informazioni online, la maggior parte delle persone (65%) impiega solo due mesi ad acquistare. Questo perché si è molto informato prima di arrivare dal concessionario e ha già verificato tutte le opzioni relative a prezzi, offerte, orari di apertura, servizi disponibili e tutto quanto possa influenzare la decisione di acquisto, dal momento che il 53% degli acquirenti ha acquistato l'auto da un concessionario che non conosceva.

Autore:

Tag: Attualità , statistiche


Top