dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 12 ottobre 2017

Resettare la centralina motore, i consigli del meccatronico

Lo specialista che sta fra il meccanico e il "vecchio" elettrauto ci spiega i segreti dell'unità di controllo

Resettare la centralina motore, i consigli del meccatronico

Resettare la centralina dell'auto, ossia l'unità di controllo del motore: un'operazione molto delicata, da meccanici esperti. Parliamo infatti del dispositivo per la gestione elettronica del funzionamento del motore: controlla alimentazione, accensione e distribuzione in funzione dei parametri rilevati con specifici sensori. Si mette quindi mano al "cuore" elettronico della vettura, un "affare" da addetti ai lavori, per meccanici, o meglio ancora per meccatronici, che unisce la figura del meccanico e del "vecchio" elettrauto. Chi invece si sente molto pratico della materia e vuole fare da sé, trova in basso qualche spunto, purché sia consapevole che ci sono rischi per la propria incolumità, visto che si tratta di apparati elettrici.

Una centralina e tre punti da ricordare

#1. Accensione della spia. Se si accende la spia di avaria motore (l'icona di colore giallo-arancione) durante la marcia, allora il segnale è che c'è un malfunzionamento o un'usura. Se si trascura quella spia, le emissioni inquinanti salgono, il consumo di carburante è superiore mentre il rendimento del motore scende. Altri sintomi che la centralina soffre? La partenza a fatica della macchina, la vera e propria impossibilità di mettere in moto, anomalie durante l'accelerazione o lo spegnimento improvviso mentre si viaggia. A questo punto, meglio andare dal meccanico.

#2. Occhio alla legge sulla sicurezza 122/1992. Il proprietario dei veicoli a motore deve avvalersi, per la manutenzione e la riparazione, di imprese iscritte in un registro specifico: lo dice l'articolo 6 della legge 122/1992. Fatta eccezione per gli interventi di ordinaria e minuta manutenzione e riparazione. Interventi alla centralina non sono straordinari, e pertanto occorre l'addetto. D'altronde, lo stesso libretto di uso e manutenzione dell'auto ricorda questo principio.

#3. "Power reset". Comunque, chi vuol fare da sé (a proprio rischio e pericolo) può prima staccare i collegamenti dalla batteria e poi smontarla. E quindi collegare per 10 secondi i 2 poli. Così, si scaricano tutti i diodi da ogni centralina, e si elimina la corrente da tutta l'auto. Questa operazione si chiama "power reset".

Rimappatura? Tutta un'altra questione

Ben diversa la rimappatura della centralina, che è legale solo quando la vettura modificata viene ripresentata alla Motorizzazione per una seconda omologazione: il personale esperto accerta che i nuovi parametri rientrino nelle normative vigenti, e solo in questo caso l'auto avrà il permesso di circolare in tutta sicurezza e senza emissioni inquinanti eccessive.

[In collaborazione con Carrozzeria Dammicco Srl di Buccinasco, Milano]

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , manutenzione


Top