dalla Home

Attualità

pubblicato il 6 ottobre 2017

Renault punta a un futuro di crescita

Vendite a 5 milioni di pezzi l'anno nel 2022 e margine operativo al 7%: ecco gli obiettivi del brand francese

Renault punta a un futuro di crescita

Renault guarda al futuro e lo fa con obiettivi di crescita importanti, tutti raccolti sotto il nome #DriveTheFuture, il nuovo piano 2017-2022 che accompagna l'ancora più importante "Alliance 2022" che coinvolgerà l'alleanza Renault – Nissan – Mitsubishi. L'obiettivo principale è quello di raggiungere le 5 milioni di vetture vendute all'anno, raddoppiando le vendite fuori dall'Europa e sfruttare alleanze per crescere sul mercato cinese, attraverso un'offensiva di prodotto composta da numerosi modelli elettrici e ibridi.

Leader nell'elettrico

Nello specifico il Gruppo Renault punta a lanciare 8 nuovi modelli 100% elettrici e 12 elettrificati, così da diventare leader nel mercato delle auto a batteria. Tra questi ci sarà la versione di serie della Renault Symbioz, la particolare concept presentata al Salone di Francoforte. Un modello altamente tecnologico che prenderà vita grazie ai 18 miliardi di euro che il Gruppo investirà nel reparto Ricerca e Sviluppo. Un investimento che porterà benefici anche a Nissan e Mitsubishi, così da ottimizzare le spese. Naturalmente tra i futuri modelli non mancheranno SUV e crossover di tutte le dimensioni, con varianti ibride e a emissioni zero e connessi. Altro obiettivo principale del Gruppo Renault infatti è quello di vendere auto al 100% connesse tra di loro e con le infrastrutture che le circondano.

Casse piene

Come scritto all'inizio, l'arrivo di nuovi modelli permetterà al Gruppo Renault di raggiungere i 5 milioni di unità vendute entro il 2022, pari a una crescita del 40% rispetto alle 3,47 del 2016. Crescita di mercato che porterà nelle casse più di 70 miliardi di euro, con margine operativo del 7% e risparmi pari 4,2 miliardi. "#DriveTheFuture significa realizzare una crescita forte e sostenibile, con benefici negli investimenti in regioni e prodotti chiave, facendo leva sulle risorse e le tecnologie dell'Alleanza e aumentando la nostra competitività in termini di costi" ha commentato Carlos Ghosn, CEO del gruppo francese.

Autore:

Tag: Attualità , Renault , auto elettrica , auto europee , auto ibride


Top