dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 settembre 2017

Best Global Brands 2017, la top 10 delle case auto

Toyota perde posizioni, ma non molla. Tesla guadagna 2 posizioni, mentre Ferrari torna nel gruppo

Best Global Brands 2017, la top 10 delle case auto
Galleria fotografica - Best Global Brands 2017, la classifica autoGalleria fotografica - Best Global Brands 2017, la classifica auto
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 1
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 2
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 3
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 4
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 5
  • Best Global Brands 2017, la classifica auto - anteprima 6

Quali sono i brand con il maggior valore al mondo? Come ogni anno ci pensa Interbrand a rispondere alla domanda con la classifica dei Best Global Brands (qui la top ten 2016) dove, davanti a tutti, troviamo ancora una volta Apple (valore superiore a 184 miliardi di dollari), seguita da Google (141,7 miliardi) e Microsoft (79,9 miliardi). Una classifica guidata dalla Silicon Valley, nella quale non sorprese e nomi di Case automobilistiche. La prima in ordine di apparizione è Toyota, settima, con 2 posizioni perse rispetto al 2016 e un valore sceso del 6%: da 53,5 (massimo storico) a 50,2 miliardi. Rimane in nona posizione ma vede alzarsi del 10% il proprio valore, Mercedes, a quota 47,8 miliardi. Facebook, ottavo (lo scorso anno era quindicesimo), è distante “appena”359 milioni di dollari. Se però il tasso di crescita continuerà così (+48%) il social network di Mark Zuckerberg diventerà preso irraggiungibile per tutti.

Su e giù

Della classifica Best Global Brands 2017 fanno parte altre 14 Case auto, tutte però fuori dalla top 10. Scende dalla posizione 11 del 2016 alla 13 BMW, il cui valore è rimasto perfettamente immutato rispetto allo scorso anno: 41,5 miliardi di dollari. Sale invece di un posizione Honda, ora nella ventesima casella e +3% rispetto al 2016 con 22,6 miliardi. Rimane ancorata alle stesse posizioni del 2016 Ford (trentatreesima) e Hyundai (trentacinquesima), ma entrambe hanno registrato una crescita del 5% con valori complessivi rispettivamente di 13,6 e 13,1 miliardi. Posizioni 38, 39 e 40 sono occupate da Audi (+2%), Nissan (+4%, nel 2016 era quarantatreesima) e Volkswagen (+1%). Il colosso tedesco ha ripreso a guadagnare valore dopo le battute di arresto del 2015 e 2016, gli anni “caldi” del Dieselgate. Salgono anche Porsche, dalla casella numero 50 alla 48, e Land Rover che grazie anche al suo +11% guadagna 5 posizioni e arriva tocca ora quota 73, e MINI (+3%) e ora in posizione 87.

Ritorni e sorprese

C’è poi spazio anche per l’Italia, con il ritorno di Ferrari (assente dal 2014 al 2016) che si posiziona all’ottantottesimo posto con un valore di 4,8 miliardi di dollari. Una bella ascesa per il Cavallino, che nel 2013 era in posizione numero 98 con un valore di 4,013 miliardi di dollari. Rimane in fondo alla seconda metà della classifica, ma scala la classifica di 2 posti, Tesla, ora in posizione 98 con lo stesso identico valore del 2016: 4,0 miliardi di dollari. Non male per una Casa automobilistica giovane che vende unicamente auto elettriche e dai prezzi non esattamente popolari (ma con la Model 3 il discorso cambierà).

100 Best Global Brands 2017, la classifica auto

1) Apple +3% 184,154 $m
2) Google +6% 141,703 $m
3) Microsoft +10% 79,999 $m
4) CocaCola -5% 69,733 $m
5) Amazon +29% 64,796 $m
6) Samsung +9% 56,249 $m
7) Toyota -6% 50,291 $m
8) Facebook +48% 48,188
9) Mercedes +10% 47,829 $m
10) IBM -11% 46,829 $m

13) BMW 0% 41,521
20) Honda +3% 22,696
33) Ford +5% 13,643
35) Hyundai +5% 13,193
38) Audi +2% 12,023
39) Nissan +4% 11,534
40) Volkswagen +1% 11,522
48) Porsche +6% 10,129
69) Kia +6% 6,681
73) Land Rover +7% 6,095
87) MINI +3% 5,114
88) Ferrari (new) 4,876
98) Tesla 0% 4,009

Autore:

Tag: Curiosità , brand , statistiche


Top