dalla Home

Eventi

pubblicato il 22 settembre 2017

Parco Valentino 2018, tante le novità per la prossima edizione

L’ingresso rimane gratuito ma l’offerta si amplia, con la mostra di prototipi

Parco Valentino 2018, tante le novità per la prossima edizione
Galleria fotografica - Parco Valentino International Auto Show 2018Galleria fotografica - Parco Valentino International Auto Show 2018
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 1
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 2
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 3
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 4
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 5
  • Parco Valentino International Auto Show 2018 - anteprima 6

Una Ferrari 400 Superamerica Superfast II blu si mostra davanti allo skyline di Torino sormontato dalla corona di Alpi. E’ con quest’immagine, firmata da un decano degli stilisti automotive, Aldo Brovarone, che si presenta la quarta edizione di Parco Valentino, ormai un International Auto Show e uno degli appuntamenti più importanti del settore nel panorama italiano. Quest’anno l’appuntamento va dal 6 al 10 giugno 2018 e tre novità c’è la mostra di prototipi a Torino Esposizioni, mentre i capisaldi del format rimangono gli stessi: ingresso gratuito al pubblico, apertura prolungata dalle 10 alle 24, esposizione all’aperto nel Parco Valentino e stesso layout per gli stand delle Case, tra cui ci saremo anche noi di OmniAuto.it, presenti fin dalla prima edizione. Come sempre tutta la città sarà coinvolta nella manifestazione e a dare il via a Parco Valentino 2018 sarà un grande spettacolo a piazza Castello, dove sarà allestito il più grande cinema all’aperto d’Italia. “Parco Valentino si conferma come momento d’incontro, d’ispirazione e di riflessione per tutto il settore dell’automobile”, ha detto Andrea Levy, presidente di Parco Valentino.

Le novità 2018, tra spettacolo e passione

Come abbiamo anticipato la facciata di Palazzo Reale, con i suoi 110 metri di lunghezza, dal 6 al 10 giugno diventerà il maxi schermo su cui verrà proiettato tutte le sere (alle 22, alle 23 e alle 24) uno spettacolare film che racconterà la storia dell’industria automobilistica con immagini, video, loghi e fotografie che ripercorreranno la nascita e l’evoluzione di ciascun brand ancora in attività. E’ un evento culturale con al centro le storie imprenditoriali e i personaggi a esse collegate che non si era mai visto in Italia e che accompagna un’altra novità interessante vicina ai viali di Parco Valentino: la mostra di prototipi, one-off e vetture speciali nell’adiacente Torino Esposizioni. L’alto livello della mostra è garantito dal coinvolgimento nell’organizzazione di Aldo Brovarone, Leonardo Fioravanti, Fabrizio Giugiaro, Filippo Perini e Paolo Pininfarina, oltre a tutti i famosi designer che compongono il Comitato d’Onore della manifestazione.

Tornano le auto storiche e quelle elettriche

Il programma di Parco Valentino International Auto Show prende quindi forma e come sempre, accanto all’esposizione delle anteprime, ci saranno celebrazioni, anniversari e meeting di supercar e auto classiche nelle piazze di Torino. Tornano anche il focus sulle auto elettriche ed plug-in in piazza San Carlo, con la possibilità di provare le vetture, ed il Gran Premio Parco Valentino. Domenica 10 giugno il pubblico potrà assistere alla sfilata di modelli storici, glorie del motorsport e ultime novità con la guida assistita.

L’identikit del visitatore

Il Salone dell’auto di Torino Parco Valentino è cresciuto in questi quattro anni fino appunto a diventare un International Auto Show. L’ultima edizione ha contato 700.000 visitatori, provenienti dall’Italia e da oltre 30 Paesi stranieri. Uno strumento essenziale per conoscere questi dati resta il biglietto gratuito elettronico che si scarica sul sito www.parcovalentino.com. Insieme viene chiesto di compilare un breve questionario per sondare l’interesse per le nuove motorizzazioni, le propensioni d’acquisto a breve termine, i segmenti ritenuti più interessanti da chi vuole cambiare auto, il range di budget a disposizione, l’interesse alle prove su strada delle vetture e altri aspetti legati all’utilizzo dell’auto. Un insieme di dati molto interessanti per il sistema automotive e che serviranno, lato visitatore, a ricevere indicazioni su cosa non perdere della manifestazione.

Autore:

Tag: Eventi , torino


Top