dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 22 settembre 2017

Nuova Fiat 500, per il 2019 allunga il passo

Avvolta ancora dal mistero, la piccola torinese cambia pianale e motori ed è attesa non prima di due anni

Nuova Fiat 500, per il 2019 allunga il passo
Galleria fotografica - Nuova Fiat 500 2019, il renderingGalleria fotografica - Nuova Fiat 500 2019, il rendering
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 1
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 2
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 3
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 4
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 5
  • Nuova Fiat 500 2019, il rendering - anteprima 6

Quando arriverà la nuova Fiat 500? La domanda che molti si pongono al momento non ha ancora una risposta precisa perché a quanto ci risulta nulla di definitivo è stato ancora deliberato in FCA, ma è facile che il restyling previsto per 2018 e che giunge a undici anni dal debutto non faccia che rimandare la nascita del modello tutto nuovo atteso non prima della fine del 2019. Insomma, anche se l'attuale 500 continua a vendere bene dopo il facelift del 2015, il nuovo progetto sembra sfiorare il suo tempo limite per il turnover. Nonostante il mistero che ancora circonda il progetto della Fiat 500 2019 - chiamiamola così per comodità - qualche notizia e qualche idea inizia a trapelare dal Lingotto e su queste ci siamo basati per tratteggiare il rendering esclusivo che vedete qui sopra. Nulla di ufficiale, quindi, ma queste indiscrezioni bastano per ipotizzarne le forme e ricordare tutto quello che già si sa di lei.

Nuovo sguardo, nuove luci

Lo stile appare sempre quello retrò tipico del "cinquino" che tanto piace agli italiani - il caso Volkswagen Maggiolino insegna che un'auto iconica è difficile da rinnovare - accompagnato però da una serie di piccole rivoluzioni a livello di fanaleria, architettura di base, abitabilità e motorizzazioni. Il design che vi anticipiamo in questo rendering vede i fari anteriori scendere a livello del paraurti e quelli a LED ad anello salire verso il cofano motore; insomma, un rimescolamento di luci e dettagli che è solo la punta dell'iceberg per la Fiat 500 del 2019.

Passo lungo per più spazio

Come si può notare facilmente dal nostro disegno, la nuova 500 del 2019 cresce decisamente in lunghezza, sia nel passo che nello spazio a disposizione dei passeggeri posteriori. Questa 500 dovrebbe essere una vera 5 posti e risolvere così uno dei problemi di abitabilità del modello attuale; tutto grazie all'utilizzo di un pianale che dovrebbe essere un'evoluzione dell'FGA small di seconda generazione, quella di 500L e 500X per intenderci. Il tetto allungato assieme al finestrino posteriore e alla fiancata fanno capire che nonostante le forme arrotondate e classicheggianti qui c'è posto per un po' di comodità in più.

Mild hybrid a 48 volt

L'anno di nascita della nuova Fiat 500 - il 2019 appunto - sarà anche l'anno in cui i principali costruttori presenteranno le loro prime auto elettriche di grande serie e anche per la creatura del Lingotto un'elettrificazione si renderà obbligatoria. Marchionne ha già detto che i piccoli motori Diesel sono morti e che la soluzione ibrida sarà inevitabile, ma non con un sistema full hybrid per la nuova 500. La risposta a questo bisogno di elettrificazione viene dai dispositivi mild hybrid che sfruttano un impianto a 48 volt affiancato al motore termico per gestire stop/start, spinta in accelerazione e contenimento dei consumi nell'ordine del 15/20%. Per forza di cose dovrà essere proposta anche una nuova Fiat 500 elettrica, questa volta destinata pure ai mercati europei.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Fiat , auto elettrica , auto ibride , auto italiane , rendering


Top