dalla Home

Accessori

pubblicato il 19 marzo 2008

Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce

Supporta fino a 550 Nm di coppia: le sportive sono servite!

Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce
Galleria fotografica - Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marceGalleria fotografica - Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce
  • Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce - anteprima 1
  • Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce - anteprima 2
  • Nuovo cambio Audi S-Tronic a 7 marce - anteprima 3

A poche settimane dal lancio del nuovo DSG a 7 rapporti di Volkswagen, anche in casa Audi si festeggia l'arrivo della nuova trasmissione S-Tronic a 7 marce, evoluzione del noto cambio a doppia frizione che, dal 2003, è stato installato su quasi 200.000 vetture di Ingolstadt.

LE SPORTIVE DI INGOLSTADT AVRANNO UNA MARCIA IN PIU'
A differenza dell'ultimo DSG a 7 rapporti che ha debuttato su tutta la gamma Golf (ma solo su motorizzazioni con coppia sviluppata fino a 250 Nm), questo nuovo S-Tronic, oltre ad essere stato progettato per equipaggiare vetture con motore longitudinale e trazione Quattro, soprattutto, ha limiti strutturali più elevati essendo capace di sopportare fino a 550 Nm di coppia e 9.000 giri. Con queste premesse la fantasia potrebbe dunque elaborare per ore molte affascinanti possibilità di utilizzo visto che, vetture come la RS4 o la S5, sarebbero perfettamente pronte per l'inedita "vestizione" S-Tronic.

DRIVE & SPORT
Questi i due programmi di cambiata, selezionabili a seconda delle esigenze del pilota. Nel caso della prima funzione, "Drive", oltre al confort della spinta continua, è stato migliorato il funzionamento per ridurre dissipazione energetica. Se invece la leva del selettore viene spostata su "Sport", si potrà scegliere se intervenire manualmente sul cambio oppure sulle due levette poste dietro al volante (anche se mancano indicazioni specifiche a riguardo di queste ultime). Il funzionamento della trasmissione in modalità sportiva, ipotizziamo, sarà comunque simile a quella del conosciuto DSG, con rapidissimi tempi di cambiata e conseguente notevole piacere di guida.

Sulle Audi dotate di trazione integrale "Quattro" il nuovo S-Tronic, in condizioni normali, distribuisce il 60% della coppia all'asse, mentre se le caratteristiche del fondo stradale o dello stile di guida variano, si può arrivare fino all'85%. A causa delle sollecitazioni più importanti a cui questa trasmissione sarà sottoposta, i tecnici tedeschi hanno rinforzato gli ingranaggi dei primi tre rapporti e della retromarcia.

SI PARTE CON LA Q5
Se si considera che questo nuovo S-Tronic a 7 rapporti è stato sviluppato dal Gruppo VAG, è facile intuire come non saranno solo i modelli di Ingolstadt a beneficiare di tale tecnologia. La prima ad essere equipaggiata con questa trasmissione sarà la nuova Audi Q5 (attesa per il Salone di Pechino), mentre dopo la Nissan GT-R, anche la Porsche dovrebbe presentare a breve la sua rinnovata gamma 911, anch'essa dotata del nuovo cambio a doppia frizione.

Autore:

Tag: Accessori , Audi


Top