dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 25 marzo 2008

BMW combatte la guida contromano

Allo studio un software che previene il pericolo di impatto

BMW combatte la guida contromano

Trovarsi di fronte ad un veicolo che arriva in contromano è tra i peggiori incubi di ogni automobilista, soprattutto quando si viaggia in autostrada, ed è anche un fenomeno alla base di molti incidenti. Da qui l'idea della divisione Ricerca e Sviluppo del Gruppo BMW di lavorare con NAVTEQ, noto fornitore di dati cartografici digitali per sistemi di navigazione stradale, per realizzare un software capace di avvisare il guidatore della presenza di un veicolo sulla carreggiata sbagliata dell'autostrada in tempo per evitare l'impatto.

Questo strumento, ancora in fase di sperimentazione, saprà tenere sotto controllo le condizioni della strada a 360 gradi tenendo informato chi si trova al volate delle attuali condizioni del tratto stradale che si accinge a percorrere. Con largo anticipo il guidatore verrà messo a conoscenza, attraverso dei segnali visivi e sonori, di ogni pericolo imminente, come l'arrivo di un'auto contromano. Allo stesso tempo, il sistema avvertirà del rischio anche i conducenti delle vetture circostanti dotate di sistemi in grado di ricevere bollettini sul traffico in tempo reale.

Autore:

Tag: Accessori , Bmw , sicurezza stradale , statistiche


Top